Il posto di ognuno

L'estate del commissario Ricciardi

Voto medio di 1373
| 232 contributi totali di cui 223 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Napoli 1931. Le stagioni si susseguono incurante della morte e del sangue e la città si prepara ad affrontare il caldo torrido dell'estate. Luigi Alfredo Ricciardi, commissario in forza alla Regia Questura di Napoli, affronta un nuovo caso di omicidi ...Continua
Medea
Ha scritto il 23/01/19
Sentimenti e stagioni
Dei tre romanzi della serie di Ricciardi che ho letto finora, questo ha l’intreccio che mi ha intrigato di meno. A dirla tutta, ho apprezzato soprattutto la parte finale… quella che scompagina un po’ la linea d’indagine seguita in precedenza e che fa...Continua
Kyra l'elfo
Ha scritto il 29/11/18
Sempre piacevole leggere il commissario RIcciardi. Un po' simile ad altri investigatori (Montalbano in primis), ma così ben scritto e descritto da risultare davvero interessante. Il giallo ben condotto fa da sfondo ad una descrizione di Napoli nel ve...Continua
turturatrista
Ha scritto il 02/11/18
Il posto di ognuno

Se fosse facile far capire al mondo che ognuno ha un proprio posto sarebbe il mondo più bello del mondo
Mi piace la scrittura di de Giovanni mi fa tenerezza Ricciardi che non ha mai vissuto se non tramite gli altri

mgt
Ha scritto il 21/09/18

Estate torrida, trama torrida e i torridi protagonisti e personaggi chiave. Ricciardi e la sua spalla Maione migliorano con le stagioni

alessioc
Ha scritto il 06/09/18
Il posto giusto

Altro ottima prova. La costanza dell'autore nella serie del Comissario Ricciardi è esemplare.
Forse un passo indietro rispetto ai primi due ma ottimo


vink
Ha scritto il Jun 08, 2017, 19:09
- E come fa a sapere sempre tutto di tutti? - Mah, sapete, dotto', io credo che alla gente alla fine ci piace, di raccontare i fatti suoi. In questo mondo nessuno mai sta a sentire nessuno, ognuno pensa solamente a sé stesso. Io invece mi metto là bu...Continua
Vittoria F.
Ha scritto il Jun 09, 2015, 14:16
L'amore. Quante cose succedono vicino all'amore. E quante volte diventa una scusa per fare le cose più brutte. Si dice: l'ho fatto per amore. E invece uno le cose le fa per egoismo e basta.
dariocet
Ha scritto il Dec 02, 2014, 17:00
- E allora, mio caro, io combatterò. Ho idea di meritarmi ancora un po' di felicità, e che questa felicità ce l'abbia tu nascosta da qualche parte. Ho intenzione di cercarla, di trovarmela e di prendermela. Dì' alla tua amica, nel tuo cuore, di fare...Continua
Pag. 294
Serena
Ha scritto il May 07, 2012, 14:12
A volte, pensò mentre verbalizzava la confessione, la soluzione è di gran lunga peggiore del male. E alla soluzione non c'è mai soluzione.
Pag. 363
Serena
Ha scritto il May 07, 2012, 14:11
"Che terribile carceriere di voi stesso, siete. Vorrei chiedervi di darvi pace ma non posso. Nessuno può. Ma vi voglio dire una cosa: non c'è riscatto senza dolore. Uno si può liberare solo se sa di essere legato. La coscienza di questo è il primo pa...Continua
Pag. 359

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Cristina & Vittorio
Ha scritto il Dec 06, 2018, 13:40

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi