Il profumo

Voto medio di 21953
| 2.619 contributi totali di cui 2.511 recensioni , 101 citazioni , 0 immagini , 6 note , 1 video
Jean-Baptiste Grenouille nasce nella Parigi del Settecento, nel luogo più mefitico della capitale: il Cimitero degli Innocenti. Orfano, brutto, apparentemente insensibile, ha una caratteristica inquietante: in una società non ancora asettica come que ...Continua
Rosaria Luisa...
Ha scritto il 26/05/20
Dopo aver letto il libro, il mio primo pensiero è stato: "ma quest'uomo è un genio!" Sì, ci vuole per forza un'immaginazione acuta, un'intelligenza fuori dal comune e anche un pizzico di perversione per poter scrivere un libro del genere: un capolavo...Continua
Criscri7
Ha scritto il 19/05/20
Come definire un romanzo simile? Surreale? Ho terminato "Il profumo" oggi pomeriggio con una strana sensazione che ancora non mi abbandona. Sotto certi punti di vista l'ho apprezzato, ma non posso dire che mi sia piaciuto in maniera estrema. Mi aspet...Continua
Mayakella
Ha scritto il 17/04/20
SPOILER ALERT
L'omo ha da puzza'!
Altrimenti la gente si stranisce o non ti vede. Ora. Senza scomodare rudimenti di chimica che farebbero inorridire quella iena del mio prof del liceo, bisogna ammettere che sia abbastanza vero. Insomma, è il “profumo” degli altri a guidare inconsapev...Continua
Donatella
Ha scritto il 31/03/20
"Apparteneva a quel tipo di donne malinconiche che sembrano fatte di miele scuro..."
Ho iniziato il libro immaginando una trama incentrata sul tema dell'olfatto, dei profumi e degli odori. La storia è ambientata in Francia nella metà del 1700, e la descrizione dei luoghi e dei personaggi è impeccabile. In alcuni punti i profumi, son...Continua
Luna
Ha scritto il 28/02/20
Storia unica nel suo genere, originale, inquietante, strana, particolare. Mi ci è voluto un po' prima che la lettura mi coinvolgesse ma alla fine è successo e mi ha tenuta incollata alle pagine. scrittura scorrevole . Senza alcun dubbio un romanzo...Continua

wolenboeken
Ha scritto il Apr 30, 2017, 15:50
Finora aveva sempre creduto che fosse il mondo in generale, da cui doveva fuggire. Ma non era il mondo, erano gli uomini.
wolenboeken
Ha scritto il Apr 28, 2017, 16:45
La sventura dell'uomo ha origine dal fatto che non vuole starsene quieto nella sua stanza, nel luogo che gli compete.
wolenboeken
Ha scritto il Apr 28, 2017, 13:24
Dettagli tecnici gli erano invisi, perché dettagli significavano sempre difficoltà, e difficoltà significavano un disturbo della sua pace interiore, e questo non poteva sopportarlo.
Fanny
Ha scritto il Mar 26, 2016, 14:50
Poiché gli uomini potevano chiudere gli occhi davanti alla grandezza, davanti all'orrore, davanti alla bellezza, e turarsi le orecchie davanti a melodie o a parole seducenti. Ma non potevano sottrarsi al profumo. Poiché il profumo era il fratello del...Continua
Pag. 163
Noemi Neviani
Ha scritto il Jan 16, 2016, 11:28
Colui che dominava gli odori, dominava il cuore degli uomini.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Marianna Puscio
Ha scritto il Aug 29, 2017, 14:53
2. copia tenere (29/08/2017)
Bomber Andreis
Ha scritto il Dec 05, 2016, 18:32
Dannato Grenouille! Ti sembra questo il modo di chiudere una splendida storia? E che invidia quel tuo maledetto olfatto che mi farebbe tanto comodo durante l'analisi olfattiva di ogni bicchiere di vino... 🍷🍷🍷
Biblioteche...
Ha scritto il Apr 29, 2016, 09:19
833.914 SUS 10043 Letteratura Tedesca
Biblioteca...
Ha scritto il Apr 11, 2016, 15:36
833.914 SUS 10043

Stefano...
Ha scritto il Feb 06, 2015, 14:57
scentless apprentice
Autore: Nirvana

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi