Il secondo libro dei robot by Isaac Asimov
Il secondo libro dei robot by Isaac Asimov

Il secondo libro dei robot

by Isaac Asimov
(*)(*)(*)(*)(*)(795)
45Reviews2Quotations2Notes
Description
Dopo aver raccolto in Io, robot (1950) una prima manciata di episodi diventati romanzo ed epopea, Isaac Asimov, il grande romanziere e divulgatore americano d'origine russa, non è riuscito a dimenti­care i suoi meccanici eroi, ha continuato a riprendere il tema. I robot di Asimov non hanno in un certo senso precedenti letterari, ma hanno una discendenza immensa e ormai famosa. Nessun autore di fantascienza oggi si azzarda a inventare un robot, senza condizionarlo alle Leggi asimoviane: 1) un robot non può recar danno a un essere umano né può permet­tere che, a causa del proprio mancato intervento, un essere umano riceva danno; 2) un robot deve ubbidire agli ordini impartiti dagli esseri umani, purché tali ordini non contravvengano alla Prima Legge; 3) un robot deve proteggere la propria esistenza, purché questa autodifesa non contrasti con la Prima e la Seconda Legge.
Community Stats

Have it in their library

Are reading it right now

Are willing to exchange it

About this Edition

Language

Italian

Publisher

Publish Date

Mar 1, 1983

Format

Paperback

Number of Pages

270

ISBN

A000033360

ISBN-13