Il silenzio è cosa viva

L'arte della meditazione

Voto medio di 85
| 16 contributi totali di cui 9 recensioni , 6 citazioni , 1 immagine , 0 note , 0 video
Nel mondo di Chandra, dove la parola è anche immagine e poesia, meditare è anzitutto stare fermi; sedersi e seguire umilmente e con pazienza il respiro, accoglierlo in silenzio, conoscere ma senza pensare. Meditare è seguire i movimenti della nostra ...Continua
pavelo
Wrote 11/18/20
" .. Nelle scritture attribuite al Buddha, si dice che ogni forma di sofferenza va incontrata e ascoltata. Ma cosa significa? Resta una frase affascinante e vuota o un ideale senza radici, se non si parte dai primi passi di una pratica che insegna ad...Continua
M Mommy
Wrote 7/10/20
La forza della tenerezza

Un libro essenziale, un nutrimento per lo spirito. Le parole di questa poetessa arrivano dritte al cuore come frecce e vanno assaporate lentamente come gocce di miele.

Forte come uno schiaffo delicato come una carezza
Un libro enorme nella sua semplicità, che ho letto in maniera diversa: ritornando, meditando su alcuni passaggi, sottolineando con l'auspicio di ritornarci. È un libro che, con un seguito concreto nel quotidiano, può cambiare l'orientamento di certe...Continua
Amymon
Wrote 7/14/19
Delicata
Gran bella scoperta. Dal libro come dalle interviste su internet dà l'impressione di essere una persona delicatissima. Lo è sia nello scrivere che nel parlare ma senza artificiosità, le sue parole fluiscono in maniera molto naturale con immagini pote...Continua
Zenone
Wrote 5/21/19

In punta di piedi entra la parola di Chandra Livia, ma una volta dentro è peggio della goccia che scava la pietra.


Paola
Wrote May 26, 2020, 17:27
Che io possa essere libero dalla sofferenza che io possa prendermi cura di me con gioia
Pag. 110
Libri sulla pancia
Wrote Mar 06, 2020, 17:59
La consapevolezza ricettiva apre alla vita la fuga nella distrazione è un sentiero di morte chi è consapevole è totalmente vivo chi è distratto è come se fosse già morto.
lollobrigida
Wrote Jan 16, 2019, 12:27
Chi è contento può augurare la gioia agli altri, chi non lo è deve prima occuparsi della sua scontentezza.
lollobrigida
Wrote Jan 16, 2019, 12:25
Quasi sempre, noi non incontriamo gli altri, ma le opinioni che abbiamo su di loro; non incontriamo le loro visioni ma la nostra reazione alle loro visioni, non usciamo quasi mai dallo schema della ragione e del torto. Perdere quaeta fissità trasform...Continua
lollobrigida
Wrote Jan 16, 2019, 12:19
Nessuna visione è profonda se non porta a un cambismento di rotta

Alifib
Wrote Oct 18, 2018, 05:37

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add