bello
Bello bello. Non so che altro dire. Stephen King segna un altro punto con Il Talismano. Se dovessi dire "cosa non mi è piaciuto" di questo libro sicuramente vi direi "l'inizio" affrettato e un po' superficiale dove la storia vien sbattuta violentemen...Continua
GreenAngel
Wrote 10/25/18
Mai avrei immaginato di dire questo sul King, però mi ha deluso oltre ogni misura. per quanto alcuni suoi romanzi siano prolissi senza alcun motivo, o abbiano addirittura una fine mal costruita e deludente, comunque ho sempre trovato un buon sviluppo...Continua
Help!
Aiuto, ho fatto fatica. Un po' noisette, ammettiamolo. Qua e là e idee sembrano proprio scarseggiare e lo dico da fan di King. Il lavoro a 4 mani si sente e l'ho trovato appesantito. Peccato, bella l'idea, ma il riscatto avviene solo con "La casa del...Continua
Sara
Wrote 12/27/17
Una storia trascinante e avventurosa, ambientata negli anni Ottanta, che ha per protagonista un dodicenne coraggioso e poco verosimile: Jack. O meglio, Jack viaggiante, che si muove tra mondi (Territori), alla ricerca di un asse, di un equilibrio bu...Continua
Mirca
Wrote 8/10/17
Sempre in viaggio
Con King si viaggia parecchio.... e questa è la storia del viaggio di un ragazzino che deve salvare la sua mamma. Salvo scoprire lungo la via che la sua missione è molto più di questo perché lui deve salvare il mondo, anzi, tutti i mondi. A volte tro...Continua

Giuly82
Wrote Mar 11, 2013, 14:46
"Dalla fessura uscì un aroma meraviglioso insieme con la nube dorata, una fragranza dolce e insieme aspra, di fiori e di terra, un messaggio di fertilità; un odore di nascita, pensò Jack, sebbene non sapesse niente di come si svolgesse un parto. Jack...Continua
Pag. 651
Giuly82
Wrote Mar 11, 2013, 14:43
"Tempo. Frammenti sospesi di tempo. Jack aveva quasi l'impressione di librarsi nell'aria, un senso di sospensione, trionfo, commiato. Un lavoro portato a termine con onore".
Pag. 640
Giuly82
Wrote Mar 11, 2013, 14:42
"Una voragine si aprì fra i mondi, e Jack vide Sloat precipitare in essa. Il suo elegante abito marrone bruciava, una mano scheletrica dalla quale la carne colava come sego liquefatto stringeva ancora la chiave; i suoi occhi bollivano nelle orbite, m...Continua
Pag. 628
Giuly82
Wrote Mar 11, 2013, 14:39
"Una luce lampeggiò all'improvviso in una delle finestre superiori e per Jack fu come se l'albergo gli avesse strizzato l'occhio, segretamente divertito di trovarlo finalmente così vicino. Ebbe l'impressione di scorgere un'ombra che si allontanava da...Continua
Pag. 535
Giuly82
Wrote Mar 11, 2013, 14:36
"Li vedeva imprecare, supplicare, ululare... le loro voci mute erano sospese nell'aria come fumo. Jack gemette. Come tutto il resto nella Contrada Maledetta, questi alberi erano stati avvelenati".
Pag. 470

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add