Jack Frusciante è uscito dal gruppo

Voto medio di 11201
| 1.082 contributi totali di cui 990 recensioni , 90 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
Questo romanzo, scritto da un autore diciannovenne, racconta il mondo sommerso e inquieto dei giovani nati nella seconda metà degli anni settanta ed è una specie di "affresco italiano" sul passaggio dall'adolescenza all'età adulta. Il protagonista è ...Continua
capobanda
Ha scritto il 07/04/19
Libro che andrebbe letto quando si è abbastanza lontani dalla postadolescenza per riconoscerla, quando si è abbastanza adulti da non vergognarsene, ma soprattutto quando si è abbastanza vecchi da non avere più necessità di autorappresentarsi come let...Continua
Galdor
Ha scritto il 17/10/18
A mio avviso quest'opera non è uno specchio fedele della generazione tratteggiata (non è forse tutto quello che molti decantano) e la trama non brillerà per originalità, ma è comunque un libro che ho divorato in poche ore, che mi ha incollato alla le...Continua
Tiaa84
Ha scritto il 22/09/18
Rilettura incauta
Libro uscito negli anni '90 e letto quasi subito - quando ero un'adolescente, quindi quando ero in grado di vivere in prima persona il "dramma" della storia fra Aidi e Alex - riletto ora a 30 e passa anni...non sono riuscita ad apprezzarlo. Anzi l'ho...Continua
itaca
Ha scritto il 24/05/18
Del libro onestamente ho apprezzato più la caratterizzazione del protagonista Alex come adoloscente inquieto e "skazzato" che la storia d'amore fra lui e Aidi. A fare da contrappunto la figura dell'adolescente Martino, che al problema dell'inquietudi...Continua
Serena
Ha scritto il 10/04/18
Viva l'adolescenza!
Un ritorno adolescenziale o meglio "tardoadolescenziale" alla Brizzi. è la descrizione perfetta della ribellione e del disappunto di quegli anni, fra i 14-16, in cui il mondo che c'hanno cucito addosso necessariamente non va più bene; perché non è il...Continua

SuppaAle
Ha scritto il Apr 15, 2018, 17:10
..e il fascino di non capire esattamente cosa volessero uno dall’altro, perché soltanto dandosi la mano - uh - avevano già tutto.
Anna Gabbolini
Ha scritto il Jul 22, 2016, 10:25
Aidi gli sembrava una fata luminosa e un’entità imperscrutabile, il lato luminoso della strada, Sunnyside Of The Street, la voce di Shane sulla musica dei Pogues, era la loro cabala preferita: "Non voglio altro che restare per sempre proprio dove mi...Continua
Anna Gabbolini
Ha scritto il Jul 22, 2016, 10:23
Ma forse le cose stanno addirittura peggio. Perchè sono stato io a non prendermi quel che volevo. Come se avessi abortito tutti i giorni, come non avessi mai permesso che quel ragazzo nascesse per paura di ritrovarmelo fra i piedi; per paura che scon...Continua
Anna Gabbolini
Ha scritto il Jul 22, 2016, 10:23
Guardare in silenzio le labbra, i capelli, le mani di Aidi alla luce di quella candela, era un’emozione maestosa come sdraiarsi sui binari e fermare una locomotiva con la forza delle gambe o nuotare in apnea, per ore, in un mare – perdonatelo – d...Continua
Gianfranco Pollaro
Ha scritto il Mar 05, 2016, 20:13
Triste come una birra senz'alcool

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 22, 2016, 16:10
853.914 BRI 6025 Letteratura Italiana
Biblioteche...
Ha scritto il Apr 22, 2016, 16:09
853.914 BRI 15374 Letteratura Italiana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi