K2

La verità (1954-2004)

Voto medio di 241
| 39 contributi totali di cui 36 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Cosa accadde davvero il 30 e 31 luglio 1954 sul K2, a partire dai 7.627 metri dell'ottavo campo e fino agli 8.616 metri della sua cima - la seconda più elevata della Terra - vinta cinquant'anni fa dagli italiani? Come hanno potuto reggere, e persiste ...Continua
Svalbard
Ha scritto il 02/05/19
Quando andavo alla scuola media, avevo in uno dei miei libri una cartolina, giunta nelle mie mani non so come, che celebrava l’ascesa italiana al K2. Tutti gli alpinisti impegnati nell’impresa erano riuniti per una foto di gruppo, come una squadra di...Continua
Chiara Melli
Ha scritto il 17/03/19
Sfinente
Devo dire che non mi ha entusiasmata, anzi, per circa un terzo del libro sono stata tentata di abbandonarlo: poche pagine avvincenti con una veloce descrizione dell'impresa e poi continue ripetizioni sfinenti, recriminazioni, tanta retorica, ... poi...Continua
lateautumntear
Ha scritto il 22/01/19
Pietra miliare del nostro alpinismo
Un libro che fa pensare, a come ogni essere umano puo' essere meschino per ottenere la gloria, mettendo a rischio la vita di altri suoi simili, di fratelli e compagni di avventura. La storia e' ripetuta allo spasimo diventando ripetitiva, ma certamen...Continua
PPP
Ha scritto il 09/10/16
TIGNA
Ancora più della straordinaria pulizia morale e di tutto ciò che ne fa un Maestro, di Bonatti ammiro la tigna uber alles. Non è petulanza - o amor di polemica, o desiderio di rivalsa o qualunque altra cosa si voglia - casomai leggendo vi venisse il d...Continua
ile
Ha scritto il 04/09/16
La prima parte è la più interessante, divorata. Bonatti racconta il suo K2, quello che accadde nel '54 e come i fatti vennero travisati da alcuni compagni, dal Cai e dalla stampa. Non racconterò tutta la storia qui, io, quando ho iniziato il libro n...Continua

PPP
Ha scritto il Oct 09, 2016, 07:15
"Noi che abbiamo viaggiato in montagna, che abbiamo sentito le tempeste spaventevoli che abbattono l'uomo, noi che abbiamo veduto gli spettacoli celesti delle grandi altezze, noi sappiamo che gli uomini sono piccoli e senza importanza accanto alla va...Continua
Simona dalle...
Ha scritto il Mar 05, 2012, 17:21
La cosa buffa è che la fama di Bonatti in Italia è immensa. Ci sono sempre grandi folle alle sue conferenze. Fuori dalla nazione è un eroe. I francesi lo hanno insignito del titolo di Ufficiale della Legione d'Onore, e i suoi libri sono stati tradott...Continua
Pag. 231
Simona dalle...
Ha scritto il Mar 05, 2012, 17:17
Tutto questo, in conclusione, dimostra una volta di più che sulla volontà di vedere trionfare la giustizia, e la pulizia - cose di cui facilmente ci si nutre e ci si compiace soltanto a parole - prevalgono in pratica la debolezza, e l'abitudine, di c...Continua
Pag. 118

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi