Kitchen Confidential

Avventure gastronomiche a New York

Voto medio di 1707
| 246 contributi totali di cui 238 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
New York vista da un punto di osservazione assai particolare: le cucine dei grandi ristoranti, raccontata da una voce irriverente e sincera, quella di un cuoco per vocazione che, dopo venticinque anni di “sesso, droga e alta cucina”, decide di vuotar ...Continua
Livorno58
Ha scritto il 05/07/19
Dalle cucine da incubo all'alta ristorazione, un interessante ritratto sociogastronomico di Anthony Bourdain. L'importanza dell'organizzazione e la disponibilità a lavorare in condizioni disagevoli sono un monito per tanti, anche in altri contesti l...Continua
Georgiana1792
Ha scritto il 21/01/19
Interessante, anche se molto frenetico, così come deve essere il lavoro in cucina, e come deve essere stata un po' tutta la vita di Anthony Bourdain. Ho trovato pesante e inutile la parte centrale, quella in cui dà consigli ad aspiranti chef o propri...Continua
Filcoupè
Ha scritto il 06/10/18
Un libro irriverente e sincero. Una maniera di scrivere fluida, che non annoia e che diverte. L'autore racconta la sua esperienza di vita nelle cucine dai più squallidi ai più affermati ristoranti in cui ha lavorato, raccontando a livello professiona...Continua
JeSuisBohémien
Ha scritto il 29/08/18
Riletto dopo 10 anni
La prima volta che lessi questo libro, nel 2008, lo lessi per caso, girovagando in una libreria fui attratto da copertina e titolo. Dopo fu solo un crescendo. Lessi tutti i libri di Bourdain, non mi persi nemmeno una puntata dei suoi fantastici progr...Continua
stealthisnick
Ha scritto il 29/08/18

Cucine e cuochi da incubo a New York e dintorni


MaraC
Ha scritto il Apr 28, 2019, 09:47
Ormai stavo maturando la consapevolezza - mentre aprivo ostriche e molluschi e spalmavo salsa cocktail sui tramezzini al formaggio - che era arrivata l'ora, che era decisamente arrivata l'ora di cercare di risalire la china.
Pag. 152
Aleksflower
Ha scritto il Nov 13, 2012, 18:02
Il vostro corpo non è un tempio, è un parco dei divertimenti. Godetevi la corsa.
Pag. 111
Aleksflower
Ha scritto il Nov 13, 2012, 17:59
... una postazione disordinata equivale a una mente disordinata.
Pag. 67
Pumpkin
Ha scritto il Aug 05, 2011, 10:44
... una postazione disordinata equivale a una mente disordinata.
Pag. 67
On Reading
Ha scritto il May 06, 2011, 11:50
Io resterò qui finchè non mi trascinano via a forza dalla linea. Non me ne vado da nessuna parte. Spero. E' stata un'avventura. Nel corso degli anni abbiamo subìto qualche infortunio. Alcune cose si sono rotte. Altre sono andate perdute. Ma non me l...Continua
Pag. 295

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi