L' invenzione del passato

di | Editore: Guanda
Voto medio di 33
| 9 contributi totali di cui 7 recensioni , 0 citazioni , 1 immagine , 1 nota , 0 video
Axel Vander è un famoso, stimato e coltissimo intellettuale europeo che vive in America, sulla costa occidentale. Un personaggio dai confini inquietanti, "demoniaco, mostruoso e clownesco", come è stato definito dall'"Obs ...Continua
Letizia
Wrote 9/6/14

Ogni volta che che leggo Banville( dico Banville e non Benjamin Black) mi alzo dal tavolo vincente; mi sono arricchita

ananke
Wrote 7/18/14

Scritto benissimo, per carita. Storia molto interessante, anche. Però... cavoli. Leggerlo è stato come trascinare un carretto a braccia. Alla fine si arriva, però che fatica.

Cristiania
Wrote 10/13/12

Non è il Banville che amo,ma pur sempre meritevole.

VittorioC
Wrote 8/14/12
Shroud (2002)

La storia di un inganno portato avanti per mezzo secolo. Una confessione, cupamente scherzosa, di improvvisa, allucinatoria intensità.

Dopo “Il mare” e “Dove è sempre notte” sono andato a scovare quest’altro romanzo di Banville perché lo sapevo ambientato a Torino. La storia è stupefacente, intrigante, molto profonda. Un anziano e ipocondriaco professore anglosassone giunge a Torino...Continua

- TIPS -
No element found
Add the first quote!

A Piccoli Vani
Wrote Oct 17, 2017, 16:00
{ Prima della parte prima }
{ Prima della parte prima }

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add