L'anno della lepre

Voto medio di 2831
| 409 contributi totali di cui 392 recensioni , 12 citazioni , 2 immagini , 3 note , 0 video
Il libro narra le stravaganti e spesso esilaranti peripezie del giornalista di Helsinki Vatanen che, dopo avere investito una lepre, la cerca, la cura e decide di sparire con lei nei boschi della Finlandia. Si trasforma così in un vagabondo che parte ...Continua
Può l’incontro con una piccola lepre ferita cambiare completamente la vita di un uomo? Eppure Vatanen, il protagonista della storia, di punto in bianco si lascia alle spalle un lavoro, la famiglia, gli amici e la vita tranquilla ma noiosa e inconclud...Continua
Con Vatanen non si scherza
Ambientato in Finlandia, più precisamente nel nord del Paese tra le lande fredde e spettacolari della taiga. Difatti, conifere e laghi ghiacciati fanno da sfondo alla storia de L'anno della lepre, romanzo di Arto Paasilinna diventato romanzo generazi...Continua

Io non è che vado matto per la letteratura scandinava, però un salto in Finlandia si fa sempre volentieri.

Rosetta
Wrote 2/7/21
UNA FAVOLA ECOLOGICA
Sembra una favola questa lieve e divertente storia di un uomo e della sua lepre, nonostante alcuni accadimenti drammatici e anche cruenti. Vatanen, il protagonista, abbandona il suo lavoro di giornalista e Helsinki, città affannosa e sgradevole (ch...Continua
Beatrice
Wrote 12/20/20
Da questo libro è iniziata la mia piccola passione per Paasilinna, l'ho riletto volentieri e ho riscoperto l'animalista, il naturalista e l'ironico scrittore. I suoi racconti surreali con i personaggi strampalati mi hanno fatto subito simpatia. Rifle...Continua

Donna Elvira
Wrote Oct 05, 2019, 10:26
L’immagine che conservo di lui è quella di un uomo di una rara profondità d’animo e di una grande bontà; non dimenticherò mai le parole di Vatanen a conclusione del nostro ultimo colloquio: “Così è la vita”.
Pag. 198
Isabella Senza
Wrote Jul 05, 2018, 07:14
"La vita non è davvero facile per chi ama gli animali"
Pag. 80
Itaka
Wrote Jul 08, 2016, 06:16
"Ah! Sei tu! gridò la donna inviperita. "Da quale bettola mi telefoni adesso? Torna subito a casa." "Veramente pensavo di non tornare mai più."
Pag. 24
Miss Antropia
Wrote Mar 14, 2016, 09:45
Una vita così la potrebbe condurre chiunque, a condizione di saper prima rinunciare alla vita precedente.
Pag. 94
Miss Antropia
Wrote Mar 14, 2016, 09:39
Un uomo ridotto allo stremo delle forzew ispira un certo timore, ma anche fiducia: al nord quest'uomoha dei diritti che un istinto pieno di tatto gli riconosce.
Pag. 187


Anna S.
Wrote Jul 26, 2018, 21:02
Segnalibro: biglietto d'ingresso Palazzo Reale Genova
Biblioteca...
Wrote Mar 22, 2016, 11:02
Collocazione: NR 891

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add