L'età della ragione

Voto medio di 562
| 60 contributi totali di cui 33 recensioni , 24 citazioni , 0 immagini , 3 note , 0 video
Iniziato nel 1939 e concluso nel 1945, dopo la prigionia in Germania di Sartre, "L'età della ragione" è parte ideale del ciclo romanzesco "Le vie della libertà" in cui il filosofo francese ha tradotto narrativamente le proprie teorie sulla letteratur ...Continua
Carlo Menzinger
Ha scritto il 08/06/19
LA DECANDENZA GIOVANILE IERI E OGGI
Romanzo scandaloso fu “L’età della ragione” (1945) del premio nobel (1964) Jean-Paul-Charles-Aymard Sartre (Parigi, 21 giugno 1905 – Parigi, 15 aprile 1980), quando uscì nel dopoguerra. Iniziato nel 1939, fu ultimato solo al termine del periodo di in...Continua
Oliviabigbunny
Ha scritto il 07/10/14
“Il mio intento è stato quello di scrivere un romanzo sulla libertà.”
L'età della ragione, ma qual è? Un libro attualissimo a suo modo, pur se l’ambientazione è ovviamente datata, che riesce ad essere contemporaneo nell’idea che ci si fa dei personaggi: un piccolo gruppo di giovani ambigui, prigionieri di se stessi, de...Continua
EmptyWords7
Ha scritto il 24/06/14
Una volta terminata la lettura, permane un senso di squallore non indifferente, analogamente a quanto provato dopo "La Nausea", seppur con intensità minore. C'è da dire, però, che mi sono innamorato di Ivic. Torna, please. 4,5, ma anobii non permett...Continua
Ivan (stranito...
Ha scritto il 21/12/13

Pesante, un vero mattone indigeribile. Se non avessi prima di questo letto "la Nausea", mi sarei tenuto ben lontano da Sartre.

Peppe Gallo
Ha scritto il 15/11/12
Libertà. Mai parola fu più ricercata. "Io non amo l'uomo, amo quello che lo consuma". Così soleva dire e narrare Sartre. E lo stile, tipico della "nausea", ti permette di sentire distintamente gli stati d'animo, i cambiamenti di umori, le loro fissaz...Continua

Livio Addabbo
Ha scritto il Jan 26, 2017, 11:37
Quando non si ha il coraggio di uccidersi all'ingrosso bisogna pure farlo al dettaglio.
Jun
Ha scritto il Oct 06, 2016, 08:23
Aveva spettato così, a lungo: i suoi ultimi anni non erano stati che una vigilia. [...] La sua unica preoccupazione era stata quella di conservarsi disponibile. Per un atto. Un atto libero e meditato che avrebbe impegnata tutta la sua esistenza e che...Continua
Il Vile
Ha scritto il Jan 14, 2012, 12:12
C'erano degli uomini che parevano fatti per avere trentacinque anni (Matteo, per esempio) perché non avevano mai avuto giovinezza. Ma quando un uomo era stato veramente giovane, restava segnato per tutta la vita. Questo può essere fino a venticinque...Continua
Pag. 36
Il Vile
Ha scritto il Jan 14, 2012, 12:11
Sono vecchio. Eccomi abbandonato sopra una sedia, immerso nella mia vita fino al collo, senza credere a nulla. Eppure, anch'io volevo partire per una qualunque Spagna. La cosa non è riuscita. Ci sono forse parecchie Spagne? Io sto qui, mi assaggio, s...Continua
Pag. 54
Jacopo Grande
Ha scritto il Jul 09, 2010, 14:53
L'amore non si "sentiva", non era una emozione particolare, e neppure una particolare sfumatura dei suoi sentimenti, lo si sarebbe detto piuttosto una maledizione ferma all'orizzonte, una promessa di infelicità.
Pag. 290

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Cristina & Vittorio
Ha scritto il Dec 07, 2018, 16:14
Biblioteche...
Ha scritto il Jul 08, 2016, 09:55
843.91 SAR 551 Letteratura Francese
Absit
Ha scritto il Jun 10, 2016, 15:37
n. 426 - 1° ediz. ottobre 1972 - L9 - Ottimo.
Pag. 1

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi