L'isola del dottor Moreau

Voto medio di 883
| 81 contributi totali di cui 77 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Chi mai potrebbe credere alla storia raccontata da Edward Prendick? Stando alle sue memorie, scampato a un naufragio nelle acque del Pacifico, sarebbe stato tratto in salvo da un vascello che trasportava animali esotici, comandato da un capitano dedi ...Continua
Lord of Kudus
Ha scritto il 07/03/20
"Non riuscivo a convincermi che gli uomini e le donne che incontravo non fossero altri Esseri Bestia, sia pure con un aspetto abbastanza umano, animali plasmati per metà con l'aspetto esteriore dell'animo umano; ma che di lì a poco avrebbero subìto u...Continua
Hedrock
Ha scritto il 23/02/20
La bestialità latente dentro di noi
Riletto nel febbraio 2020 Cosa faceva il dottor Moreau in questa isola solitaria? Egli cercava di rendere umane delle bestie, degli animali come orsi, leopardi, scimmie, mucche, cani, donando loro addirittura una morale che avrebbero dovuto rispettar...Continua
Lmk/
Ha scritto il 31/01/20
Trip Advisor.

Meglio le Cayman.

Simoncarlo
Ha scritto il 04/12/19
Nel 1896 Wells scrisse quest'opera incredibile per i temi trattati, per le immagini evocate e per il linguaggio usato. Gli uomini-mostri, nati da esperimenti folli con gli animali, sono una invenzione originale e unica. Spaventano e affascinano il le...Continua
Lake's Meadow
Ha scritto il 14/10/19
Un buon libro di fantascienza, con vene di gotico e di orrore. I temi trattati, tenendo conto dell'epoca in cui sono scritti, sono sensazionali, disturbano e ti fanno riflettere. La scrittura è molto fluida, azioni e dialoghi rendono la lettura piace...Continua

† Morgana †...
Ha scritto il Apr 26, 2017, 20:19
Quando la sofferenza si manifesta attraverso una voce che dà ai nervi, la nostra pietà diventa disagio.
Pag. 62
RobyGranger
Ha scritto il Feb 12, 2012, 18:41
MI disgustavano particolarmente le facce inespreswsive degli uomini sui treni e sugli omnibus. Non mi sembravano esseri viventi, ma cadaveri, e non osavo viaggiare se non ero sicuro d'essere solo. E anch'io non ero un essere ragionevole, ero anch'io...Continua
Pag. 96
RobyGranger
Ha scritto il Feb 12, 2012, 18:39
E poi, è nelle vaste ed eterne leggi della materia e dei mondi, e non negli affanni terreni, nel peccato o nella sofferenza, che tutto quello che non è animalità in noi deve trovare il suo conforto e la sua speranza. Lo credo fermamente, se no non po...Continua
Pag. 96

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi