L'ultima riga delle favole

Voto medio di 3355
| 970 contributi totali di cui 697 recensioni , 271 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
Ctr biblioteca
Ha scritto il 15/09/18
POSIZIONE LIBRERIA

NA147

Cristina
Ha scritto il 28/07/18

Un racconto nel quale il protagonista intraprende un viaggio interiore (nelle terme dell'anima) per abbandonare le proprie paure, conoscere se stesso e aprirsi alla vita e all'amore. Scritto molto bene, ma la trama non mi ha entusiasmata.

Francy
Ha scritto il 25/01/18

Meraviglioso viaggio nell'anima che potremmo iniziare e perseguire in qualsiasi momento anche noi! Un libro geniale che meriterebbe maggiore visibilità e maggiore enfasi!

PJ
Ha scritto il 01/09/17

l'ho divorato...una scrittura fluida, fantasiosa e allo stesso tempo profonda e ricercata. una bella favola che ci lascia tanti insegnamenti

Silvietta (no ebook)
Ha scritto il 27/06/17
Noiose banalità sul senso della vita

Lettura difficile da portare a termine.. Non c'è una trama, soltanto una serie di immagini banalotte e surreali che non portano da nessuna parte.. Il senso? Sì l'ho capito, circa alla ventesima pagina.. libro superfluo a mio parere.


Giada.
Ha scritto il Feb 03, 2016, 21:04
"Le disfatte del cuore aprono squarci provvisori che consentono di guardarsi dentro, e quel poco che aveva visto non gli era piaciuto per niente. La ferita si era rimarginata a fatica, lasciando una cicatrice che durante certe canzoni sanguinava anco...Continua
Pag. 30
Spuffy
Ha scritto il Aug 08, 2015, 08:02
I se sono la patente dei falliti, nella vita si diventa grandi nonostante.
Pag. 53
Spuffy
Ha scritto il Aug 08, 2015, 07:45
In quel momento capì che per sapere se un sogno è giusto bisogna prima rinnegarlo, affinché la vita te lo restituisca per sempre con una rivelazione improvvisa.
Pag. 44
Chiara
Ha scritto il Jul 13, 2015, 14:13
"La meta iniziale del viaggio rappresenta solo lo stimolo per partire."
Pag. 52
giusca
Ha scritto il Apr 12, 2015, 17:39
Gli uomini roccia sono dei bluff. Le donne si lasciano affascinare dall'energia che emanano, salvo lamentarsi in seguito della loro rigidità e pretendere da quei musoni la stessa effervescenza che le affascinava nei precedenti fidanzati.
Pag. 181

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Cristina & Vittorio
Ha scritto il Dec 06, 2018, 15:30
Biblioteche...
Ha scritto il Apr 22, 2016, 10:42
853.92 GRA 16049 Letteratura Italiana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi