La biblioteca dell'anatomista

Voto medio di 170
| 38 contributi totali di cui 38 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Bergen, Norvegia, 1528. Il frate aveva giurato che non avrebbe più messo piede in quella terra maledetta: la terra della sua infanzia, la terra della sua sofferenza. Ma è lì che si trovano i pregiatissimi coltelli che sta cercando da anni, gli strume ...Continua
Il centro dell'universo è ovunque e il suo contorno in nessun luogo.
Nelle prime decine di pagine è necessario assimilare il metodo narrativo dello scrittore, seguendo attentamente le date riportate all’inizio dei singoli capitoli. Una volta compresa l’evoluzione temporale, la lettura è scorrevole e interessante. Jørg...Continua
Janpy
Wrote 8/13/16
Pare che io mi faccia sempre incuriosire da libri che si riveleranno poi cloni del codice Da Vinci di Dan Brown o della biblioteca dei morti di Glenn Cooper. Li cito spesso, perché a mio parere hanno dato il via a due nuovi filoni letterari (o, forse...Continua
Bergen, Norvegia, 1528. Il frate aveva giurato che non avrebbe più messo piede in quella terra maledetta: la terra della sua infanzia, la terra della sua sofferenza. Ma è lì che si trovano i pregiatissimi coltelli che sta cercando da anni, gli strume...Continua
Patti067
Wrote 3/31/16
Confuso..

è il termine più corretto per descrivere questo libro. Un'accozzaglia di persone, fatti, periodi che poco hanno in comune. Non c'è una linea, una trama, niente che colleghi il tutto. Forse uno dei libri più insulsi che abbia mai letto.

Max McF
Wrote 2/2/16

Bella storia. I salti temporali sono originali. Finale un po' banale.


- TIPS -
No element found
Add the first quote!

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add