La camera di Jacob

Voto medio di 228
| 20 contributi totali di cui 16 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Un modesto ragazzo di provincia riesce a completare gli studi a Cambridge, tra gli inviti dei docenti, la vacanza in battello, la sua camera. La storia di un'educazione culturale e sentimentale narrata con la sensibilità acuta e attentissima di una g ...Continua
ivresse
Ha scritto il 12/04/20
Tutto quello che diventerà Virginia Woolf nei vent'anni successivi è già contenuto in nuce in questo romanzo: il lirismo puro, il contrasto fra tempo oggettivo e tempo interiore (qui ancora un po' troppo meccanico, forse - i tecnicismi sono spesso vi...Continua
"Sia un bene o un male, non si può negare la presenza del cavallo selvaggio dentro di noi"
"Andare sfrenatamente al galoppo; lasciarsi cadere esausti sulla sabbia; sentire la terra girare vorticosamente; provare veramente un impeto - di amicizia per le pietre, l'erba, come se l'umanità si fosse estinta e, per quanto riguarda uomini e donne...Continua
Edoardo
Ha scritto il 07/04/14
Sei così dentro me, Virginia. Frattanto la lettera della povera Betty Flanders, giunta col secondo giro di posta, giaceva sulla tavola del salotto; della povera Betty Flanders che scriveva il nome di suo figlio: Jacob Alan Flanders Esq., come usano l...Continua
Sara Oldani
Ha scritto il 03/11/13

In certi passi molta confusione, ma altri sono pura poesia.

Nemo_bis
Ha scritto il 20/10/11
È stata una lettura sfortunata quindi non do voti. Messo lo stile sperimentale (per allora) agli atti, ho trovato poco in questo romanzo, da cui mi aspettavo probabilmente una maggiore penetrazione nei sentimenti dei personaggi considerato il tipo di...Continua

pb_7
Ha scritto il Jul 20, 2019, 14:54
Là, sulla sabbia, non lontano dagli amanti stava il vecchio teschio di montone senza mascella. netto, bianco, spazzato dal vento, limato dalla rena, un osso altrettanto schietto non esiste sulla costa di Cornovaglia. L'agrifoglio marino spunterà dall...Continua
Pag. 14
pb_7
Ha scritto il Jul 20, 2019, 14:47
E chi può negare che una simile storditaggine, quando è mista di larghezza mentale, arguzia materna, estro fiabesco, modi inattesi e, a un tratto, azzardati, spirito e sentimento, non renda in un certo senso qualunque donna più amabile di un uomo?
Pag. 15
Keitha
Ha scritto il Sep 25, 2012, 16:55
Ma le parole sono state usate troppo spesso; toccate, e rivoltate, e lasciate esposte alla polvere della strada. Le parole che cerchiamo pendono attaccate all'albero. Noi veniamo all'alba e le troviamo in tutta la loro freschezza sotto le fronde.
Pag. 227
Keitha
Ha scritto il Sep 25, 2012, 16:54
Pensiamo per un momento alle lettere - come arrivano all'ora di colazione, e poi la sera, con i loro francobolli gialli e verdi, immortalati dal timbro - in effetti, vedere la propria busta sul tavolo di qualcun altro, significa capire quanto le nost...Continua
Pag. 225

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi