La ferocia

Profondo nero n. 5

Voto medio di 1714
| 363 contributi totali di cui 344 recensioni , 18 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
paolo frighetto
Ha scritto il 14/11/19
( niels bohr ) la predizione è molto ardua, soprattutto se riguarda il futuro ( p.3 ) come l’avessero svegliata da un incubo solo per farla ripiombare in quello precedente ( p.66 ) in ognuno c’è qualcosa di sacro, ma non è la sua persona ( p.84 ) qua...Continua
Tadzio
Ha scritto il 12/11/19
Vieni a ballare in Puglia (una danza macabra)
Malgrado il titolo, e la crudezza delle situazioni descritte, questo romanzo ha poco di feroce. I mille traffici, le mazzette, la speculazione edilizia e i rifiuti tossici, i torbidi intrecci di potere, sesso e denaro... tutte cose che la cronaca già...Continua
valentina75
Ha scritto il 15/08/19
Mentre lo leggevo, soprattutto nelle prime 100 pagine, ho cambiato varie volte opinione su La ferocia, a tratti infastidita da certe frasi a mio avviso eccessivamente arzigogolate, da certe metafore e similitudini troppo studiate, da giri di frasi ch...Continua
sandra
Ha scritto il 03/07/19
Perchè si scrive un romanzo? Per sè stessi o per raccontare ai lettori, per farsi comprendere da chi legge e lasciare un pensiero su cui riflettere, un insegnamento, condividere emozioni e pensieri, insomma per interagire con il lettore. Penso che gl...Continua
SimonMago
Ha scritto il 28/06/19
Avete presente quando una storia strutturalmente non vi convince appieno?…
Il titolo ricorda un romanzo dal titolo scostante di moraviana memoria, tuttavia durante lo svolgersi degli eventi, in realtà con dei salti temporali un po’ troppo azzardati, ci si rende conto che il meccanismo lascia intuire qualche scricchiolio. Si...Continua

federcast
Ha scritto il Aug 26, 2016, 16:26
... fosse un fantasma o la persistenza della sua traccia, la viva impronta che le persone che abbiamo amato lasciano in noi per continuare a condizionarci, ci guidano, ci ossessionano con la loro voce inesausta, questa la loro eredità, la differenza...Continua
Pag. 386
federcast
Ha scritto il Aug 26, 2016, 16:24
Un'energia brutale propagatasi nel vuoto, una febbre collettiva. Forse il residuo di un tempo anteriore alle prime leggi scolpite nel basalto, un'era lontanissima e feroce, sempre pronta a spalancarsi sotto i piedi
Pag. 371
federcast
Ha scritto il Aug 26, 2016, 16:23
Ogni volta che ne trovava uno nuovo, memorizzava all'istante l'informazione. Cartesio, Voltaire, Gandhi, Erasmo, Michelangelo. Tutti orfani in tenera età
Pag. 368
federcast
Ha scritto il Aug 26, 2016, 16:20
Quando non dissodi bene un campo, poi è ovvio che crescono le erbacce
Pag. 295
federcast
Ha scritto il Aug 26, 2016, 16:19
Rumore nei corridoi della facoltà, studenti in marcia da un'aula all'altra, la lingua batte dove il dente manca, diretti al bar, in biblioteca, al centro fotocopie e nessun posto in cui trovare senso. Studenti, studentesse, quando avrebbero potuto es...Continua
Pag. 150

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

oscar buonamano
Ha scritto il Dec 15, 2014, 16:37

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi