La fonte meravigliosa

di | Editore: Corbaccio
Voto medio di 472
| 35 contributi totali di cui 13 recensioni , 22 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ispirata a Frank Lloyd Wright, il genio americano dell'architettura, autore di capolavori come il museo Guggenheim, è la storia di Howard Roark, giovane architetto di talento, deciso a rinunciare a fama e carriera e a lottare contro i pregiudizi e le ...Continua
LauraT
Wrote 3/12/20
“Why did you decide to be an architect?” “I didn’t know it then. But it’s because I’ve never believed in God.” “Come on, talk sense.” “Because I love this earth. That’s all I love. I don’t like the shape of things on this earth. I want to change them...Continua
Zzzato
Wrote 10/1/17
Luci ed ombre
Un libro che si fa leggere abbastanza bene nonostante il peso degli anni. Alcune idee le condivido, altre decisamente no. Infine, magari dipende dal mio QI ma leggendo alcuni passaggi ho seriamente dubitato della sanità mentale di un paio di personag...Continua
Angebet
Wrote 3/5/17
Ingredienti: il genio di un architetto dal carattere difficile, una città luccicante (New York) in fervida espansione urbana, un insieme di personaggi ad incarnare ogni vizio e virtù umana, uno scontro esplosivo tra individualismo e altruismo, esalta...Continua
On Reading
Wrote 3/29/16
Ho amato questo libro, in modo diverso rispetto agli altri libri 'speciali' della mia vita... le vicende mi hanno ciinvolto e mi hanno spesso lasciato l'amaro in bocca. Lui è meraviglioso, sicuro, granitico... e se all'inizio era l'unico a starmi ant...Continua
gio
Wrote 2/25/16

Sicuramente uno dei libri più belli che abbia mai letto


Angebet
Wrote Mar 05, 2017, 16:07
"Gli uomini vorrebbero che i loro simili fossero specchi in cui riflettere i propri sentimenti e i propri istinti: e il riflesso deve essere reciproco, come l'impressione di infinito che si ottiene mettendo uno di fronte all'altro due specchi in uno...Continua
Vera
Wrote Dec 23, 2010, 22:56
<<Ho portato qualcosa che volevo mostrarti, Howard>> disse in tono incerto. Ritornò in mezzo alla stanza e posò la cartella sul tavolo. <<Non li ho fatti vedere a nessuno, nemmeno a mia madre o a Ellsworth Tookey... Voglio che tu mi...Continua
Pag. 352
Vera
Wrote Dec 23, 2010, 22:31
Un giovane fotografo notò, solo, appoggiato alla sponda del fiume, l'architetto Howard Roark. Guardò il volto di quell'uomo e pensò a qualcosa che l'aveva ossessionato a lungo: si era sempre chiesto perchè le sensazioni che si provano nei sogni fosse...Continua
Pag. 298
Vera
Wrote Oct 11, 2010, 14:17
<<E' questa la posa che voleva, Steven?>> chiese d'un tratto Dominique. Si levò il mantello e salì nuda sulla predella. Mallory fece girare lo sguardo dalla fanciulla a Roark e viceversa. Poi vide la posa che tutto il giorno aveva invano...Continua
Pag. 320
Vera
Wrote Oct 11, 2010, 14:13
La stanza era semioscura. Sulla nuda parete stava, senza cornice, uno schizzo della casa di Heller, che faceva sembrare la stanza più vuota e la parete più lunga e disadorna. Quando sentì battere all’uscio, disse: <<Entri>> senza alzarsi....Continua
Pag. 270

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add