La guerra civile fredda by Daniele Luttazzi
La guerra civile fredda by Daniele Luttazzi

La guerra civile fredda

by Daniele Luttazzi
(*)(*)(*)(*)( )(550)
99Reviews1Quotation0Notes
Description
Daniele Luttazzi, dopo aver introdotto nel dibattito pubblico il concetto di "golpe al rallentatore" -con cui già nel 2002 illustrava le analogie fra il piano piduista di Gelli e il programma berlusconiano -.aggiorna spregiudicatamente il quadro con l'esame satirico della tappa successiva: la Guerra civile fredda. La Guerra civile fredda è il risultato del progetto organico, reazionario, creatore di disuguaglianze e gerarchie, in atto da un ventennio nel Paese. Ne sono conseguiti, fra l'altro, un aumento del 553 per cento della cassa integrazione, una manovra economica che beffa i ceti medi e un piano federalista che porterà alla divisione fra regioni di serie A magari da annettere alla Carinzia - e regioni di serie B. Se risultano paradossali, allora, l'appoggio che col loro voto i cittadini italiani stanno dando alle politiche classiste che da anni li danneggiano; le ripetute vittorie elettorali di Berlusconi e della Lega; la fusione di An col Pdl; la crescita nei sondaggi di Di Pietro; l'inconcludenza del Pd; le ben due sconfitte di Berlusconi contro Prodi; il magnetismo che da duemila anni la chiesa esercita nei confronti dei fedeli; e il fatto che Grillo riempia i palazzetti e le piazze con i suoi Meet up. Se risulta paradossale, tutto questo lo si deve innanzitutto al potere di una straordinaria tecnica di persuasione: la Narrazione Emotiva. Il programma elettorale diventa secondario, se non sai come raccontarlo.
Community Stats

Have it in their library

Are reading it right now

Are willing to exchange it

About this Edition

Language

Italian

Publisher

Publish Date

Nov 4, 2009

Format

Paperback

Number of Pages

256

ISBN

8807702134

ISBN-13

9788807702136