La morte a Venezia

Voto medio di 4923
| 375 contributi totali di cui 327 recensioni , 43 citazioni , 3 immagini , 1 nota , 1 video
Paige91
Ha scritto il 01/08/19
Un libro breve ma intenso e scritto con uno stile ampolloso ma superbo. Non posso paragonarlo a Lolita perchè qui in fin dei conti l'amore resta sul piano platonico ma devo ammettere che me lo ha ricordato davvero tanto, soprattutto per questa prosa...Continua
Manuela Mazzi
Ha scritto il 13/06/19
Mi è rimasta addosso una valanga di parole
“Quell’impronta di gioia che è a sua volta fonte di gioia per coloro che amano le opere d’arte più di qualsiasi contenuto interiore e più di ogni pregio per eminente che sia” Mi è rimasta addosso una valanga di parole. Ho letto il lungo racconto “La...Continua
sandro's
Ha scritto il 03/04/19
Quanto è pesante Mann !!" A furia di leggere le altri opinioni, uno si convince della cosa, e quindi dopo le primissime pagine "Ma quanto è pesante...." E però pagina dopo pagina scompare questa gravezza e un certo senso di leggerezza prende, per pa...Continua
Barbara
Ha scritto il 17/03/19
L'ironia
Riletto e riletto e riletto perché sono infiniti gli strati e i rimandi. Ma ascoltato rivela, probabilmente grazie alla lettura di Popolizio, l'ironia che per esempio non c'è nel film di Visconti. Anzi la lettura sottolinea ancora di più il grottesco...Continua
Beatrix Kiddo
Ha scritto il 07/01/19
Classici da recuperare Un romanzo breve, brevissimo, che racconta della passione incontrollabile e umiliante che assale il protagonista, Gustav Aschenbach, nei confronti di un giovanissimo sconosciuto, Tadzio, per le vie di una Venezia fantasma, pro...Continua

sandro's
Ha scritto il Mar 27, 2019, 05:49
Giacché l'uomo ama e onora l'uomo finché non lo può giudicare, e il desiderio è il frutto d'una conoscenza imperfetta
sandro's
Ha scritto il Mar 27, 2019, 05:48
Mai egli aveva sentito più soavemente la voluttà della parola, mai aveva così ben compreso che Eros è nella parola
sandro's
Ha scritto il Mar 27, 2019, 05:48
la natura rabbrividisce di voluttà quando lo spirito s'inchina davanti alla bellezza
sandro's
Ha scritto il Mar 27, 2019, 05:48
La solitudine fa maturare l'originalità, la bellezza strana e inquietante, la poesia. Ma genera anche il contrario, lo sproporzionato, l'assurdo e l'illecito
Dadaisme
Ha scritto il Sep 03, 2017, 13:43
Le osservazioni e gli incontri dell'uomo taciturno e solitario sono insieme più vaghi e penetranti di quelli dell'uomo socievole, i suoi pensieri più gravi e bizzarri, mai senza un'ombra di mestizia. Immagini ed impressioni che - con un'occhiata, un...Continua
Pag. 56

TheNothingMan
Ha scritto il Aug 29, 2016, 08:57
Thomas Mann La morte a Venezia
Thomas Mann La morte a Venezia
Miss Kamala
Ha scritto il Jun 08, 2015, 12:33
Morte a Venezia di Luchino Visconti
Morte a Venezia di Luchino Visconti
Björn Andrésen - Tadzio
Miss Kamala
Ha scritto il Jun 08, 2015, 12:31
Morte a Venezia di Luchino Visconti, 1971.
Morte a Venezia di Luchino Visconti, 1971.
Una scena del film con una veduta della laguna di Venezia dal Lido. Fotogramma.

Maurizia
Ha scritto il Apr 03, 2019, 14:20
Morte a Venezia insieme a Mahler
Autore: Thomas Mann

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi