La peste scarlatta

di | Editore: Adelphi
Voto medio di 500
| 93 contributi totali di cui 87 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Nell’anno 2013, in un mondo dominato dal Consiglio dei Magnati dell’Industria, scoppia un’epidemia che in breve tempo cancella l’intera razza umana. Sessant’anni dopo, nello scenario post-apocalittico di una California ripiombata nell’età della pietr ...Continua
Dolci Fusa
Wrote 1/24/21
Stile essenziale
Ho apprezzato lo stile asciutto dell'autore, pratico e senza fronzoli; la storia è prevedibile, così pure ci si può facilmente aspettare la crudità della descrizione della pestilenza e della conseguente deriva dell'umanità. La versione in audiolibro...Continua
Meno del solito Jack London, sempre comunque su un livello diverso rispetto agli altri. Con una vena più macabra rispetto agli altri romanzi, l'autore descrive un'umanità scomparsa, nostalgicamente ricordata dal vecchio narratore, si capirà che nè pr...Continua
Ugo Goy
Wrote 7/28/20
Racconto "veloce" e chiuso un po' troppo frettolosamente. Cio' detto, tanti spunti e tante idee più o meno originali che saranno poi riprese nei decenni successivi, in ambito letterario e quindi cinematografico, il giudizio non puo' essere troppo sev...Continua

La desolante visione di un'umanità che, anche a seguito di un morbo tale da averne distrutto la gran parte, vede, nel risorger della nuova vita, l'ombra degli stessi errori che hanno contraddistinto quella vecchia.

Raflesia
Wrote 4/3/20
2073. Sessant'anni dopo una terribile pestilenza che ha distrutto l'intero pianeta e decimato il genere umano i pochi sopravvissuti sono ritornati a vivere in un mondo che somiglia molto a quello preistorico. Tra di loro c'e' James, un anziano che ha...Continua

Mattia C
Wrote Oct 22, 2020, 20:37
Il genere umano è condannato a sprofondare sempre più nella notte primordiale prima di ridare la sua cruenta scalata alla civiltà.
Giulia Macchi
Wrote Apr 23, 2020, 17:49
Senza mostra di sforzo il ragazzo percepiva ogni minimo rumore nella calma regnante – percepiva e distingueva e classificava quei rumori – fosse il vento a stormire tra le foglie, il ronzio delle api e delle zanzare, il rombo lontano del mare che gli...Continua
Giulia Macchi
Wrote Apr 23, 2020, 17:49
Con l’arrivo della Morte Scarlatta il mondo è andato in pezzi, nel modo più assoluto e irrimediabile. Diecimila anni di cultura e civiltà svaniti in un batter d’occhio, “fugaci come schiuma”.
Giulia Macchi
Wrote Apr 23, 2020, 17:48
«Chi ci procurava da mangiare era chiamato uomo libero. Ma solo per scherzo. Noi della classe dirigente possedevamo tutta la terra, tutte le macchine, tutto. Chi ci procurava da mangiare era nostro schiavo. Prendevamo quasi tutto il cibo che ci procu...Continua
Giulia Macchi
Wrote Apr 23, 2020, 17:48
«Che cos’è istruzione?» chiese Edwin. «Chiamare scarlatto il rosso» fece Labbro Leporino e ghignò ripartendo all’attacco del Nonno.

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add