La ragazza con la Leica

Romanzo

Voto medio di 592
| 121 contributi totali di cui 117 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il 1° agosto 1937 una sfilata piena di bandiere rosse attraversa Parigi. È il corteo funebre per Gerda Taro, la prima fotografa caduta su un campo di battaglia. Proprio quel giorno avrebbe compiuto ventisette anni. Robert Capa, in prima fila, è distr ...Continua
Whisper
Ha scritto il 23/05/20
La storia da raccontare è estremamente interessante, l'approccio teoricamente anche. Purtroppo nello svolgersi di questa storia raccontandola tramite gli occhi degli amici di Gerda ci si perde e il tutto diventa un po' faticoso e un po' slegato dando...Continua
Mìchele
Ha scritto il 08/04/20
null
Mentre leggevo le prime pagine dell'opera, mi sembrava di sentire il profumo inebriante e al contempo malinconico de "Gli anni" di Ernaux: la descrizione di una fotografia che in un soffio ti catapulta in un periodo storico intenso e travagliato. Mi...Continua
il molto accorto...
Ha scritto il 25/03/20
Come sudare anche si e' rilassati a leggere
Un fondamentale insegnamento che il nostro maestro delle elementari dava noi era: "Quando leggi e non hai compreso cosa stai leggendo, rileggi il periodo". Natale 2019, avevo sentito parlare di questo libro e della sua vittoria ad una precedente ediz...Continua
Giogio53
Ha scritto il 01/03/20
Scritture femminili - 01 mar 2020
Avendo appena finito di leggere “Hotel Florida” che parlava di Guerra Civile Spagnola e di varie coppie che vi giravano intorno, tra cui, per l’appunto Robert Capa e Gerda Taro, mi sono gettato subito su questo prestito che volevo capirne di più, ave...Continua
Zorba
Ha scritto il 27/02/20
Poteva essere un capolavoro, una fotografia iconica come quella di Piazza Tien a Men o quella della guerra in Vietnam della ragazzina nuda che fugge briuciata dal Napalm. È una macchia indefinita, una fotografia sfocata che non vale nemmeno la pena s...Continua

Elena Severgnini
Ha scritto il Oct 22, 2018, 07:32
Sulle persone con cui si sono fatte certe scemenze in certi anni, puoi sempre contare, cascasse il mondo.
Pag. 129
Elena Severgnini
Ha scritto il Oct 21, 2018, 09:22
Capita che i pensieri, all'improvviso, facciano un salto che li catapulta fuori dal circuito sul quale giravano da anni.
Pag. 71
Elena Severgnini
Ha scritto il Oct 21, 2018, 09:19
Dove c'è spazio a perdere, spazio da sprecare come il cibo nei ristoranti, lo spazio non riesce a caricarsi di un valore astratto.
Pag. 83
Elisa Paschetta
Ha scritto il Aug 17, 2018, 12:19
Il fotografo è un lavoro che premia gli opportunisti, favorisce i pattinatori in superficie. Un medico, al contrario, si trova implicato nelle vite dei pazienti, vite che neanche con l'aiuto di qualche lastra spesso offrono un'immagine univoca. C'è c...Continua
Pag. 242

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi