Questo libro è l’autobiografia senza filtri – riemersa dagli archivi dei servizi segreti russi – di una donna appassionata e idealista. Scritta tutta d’un fiato, quasi come un diario, in una cella del gulag delle isole Solovki, ci consegna il raccon ...Continua
leojo
Ha scritto il 07/03/19
La ribelle

la lotta per la libertà, contro lo Stato assoluto, il totalitarismo poliziesco del regime bolscevico; è l'autobiografia di una rivoluzionaria coerente fino alla fine. fino alla morte.

Ajeje Brazov
Ha scritto il 06/11/18
Evgenija Markon è una ragazza nata nel 1902, vive la rivoluzione russa del Febbraio 1917 da adolescente piena di prospettive positive per il futuro sovietico, vede nella rivoluzione una possibilità di rivalsa e di una società più giusta. Questo propo...Continua
Corradini Paolo
Ha scritto il 26/07/18

Pasionaria irriducibile, votata alla libertà in un regime oppressivo e totalitario. Discutibili i suoi metodi

Monnalisa
Ha scritto il 10/07/18
Anarchica, ladra, deportata
La giovane donna ritratta di profilo nella foto di copertina è proprio Evgenija Jaroslavskaja-Markon: "figlia della borghesia intellettuale ebraica di Pietrogrado, moglie del poeta Aleksandr Jaroslavskij, anarchica, ladra, deportata sulle Solovki, co...Continua

Dark arrow
Ha scritto il Jul 30, 2018, 09:56
Per definizione nessuno Stato al mondo può essere rivoluzionario. Invece tutte le rivoluzioni sono giuste, giacché la rivoluzione tende sempre a ristabilire la giustizia che è stata violata, la quale d'altra parte non sarà mai ristabilita.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi