La rivolta di Atlante

1. Il tema

di | Editore: Corbaccio
Voto medio di 116
| 30 contributi totali di cui 22 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Questo romanzo riassume l'etica oggettivista di Ayn Rand, fondata sulla difesa del capitalismo, della ragione e dell'individualismo. La vicenda della compagnia ferroviaria Taggart Transcontinental si incrocia con quella della nazione americana, la cu ...Continua
MaxManga
Wrote 4/2/18
Ayn Rand è veramente brava nei cambi di registro narrativo, passando dal mistery al rosa, dal romanzo sociale a quello introspettivo, dalla distopia al realismo con molta facilità, naturalezza e senza quasi farsi accorgere. La critica verso ogni inge...Continua

Insolito. Scritto e tradotto molto bene.

Un libro che vedrei bene girato in bianco e nero, dalla Paramount, negli anni 50. Con attori importanti, vestiti hollywoodiani e quelle luci, sghembe, negli occhi. Tutto si sarebbe svolto non a New York, o in Colorado, ma in Stati dai nomi grotteschi...Continua
Bunky
Wrote 11/19/16

Nel 2014 la lettura di Quell'anno a scuola (T.Wolff) mi aveva fatto venire voglia di leggere qualcosa della Rand. Due anni dopo, eccomi qui...

In un'America economicamente in crisi agiscono individui senza scrupoli, pronti a manovrare le leggi e il governo a proprio vantaggio e uomini e donne che rischiano tutto e cercano di resistere. Vediamo quindi Dagny Taggart ed Henry Rearden mettere i...Continua

Il fu Godog...
Wrote Apr 12, 2011, 22:07
" Chi è John Galt?"
Pag. 1
Il fu Godog...
Wrote Apr 12, 2011, 22:05
Pensavo: no, non io, non potrò mai esserne distrutto... Da allora... per due anni... senza un attimo di sosta... Sai che cosa significa quel desiderio? Vuoi sentire che quando sento la tua voce al telefono... quando lavoro e non riesco a liberarmene?...Continua
Pag. 231
Il fu Godog...
Wrote Apr 12, 2011, 20:49
"Sono completamente innocente, dato che ho perduto il mio denaro, tutto il mio denaro personale per una buona causa. I miei motivi erano puri. Non volevo niente per me stesso. Non ho mai chiesto niente per me stesso, signorina Taggart, posso dirlo co...Continua
Pag. 352
Il fu Godog...
Wrote Apr 12, 2011, 20:46
"Senti Jim" disse Dagny. Taggart non aveva mai udito quel tono in nessuna voce umana. "C'è una cosa che puoi fare come tua parte della faccenda, e sarà bene che te ne occupi a fondo: tieni d'occhio i tuoi ragazzi a Washington. Fa' in modo che mi dian...Continua
Pag. 223
Il fu Godog...
Wrote Apr 12, 2011, 20:42
"Signor Rearden, come fa a essere sicuro che le sue rotaie reggeranno?" "L'uomo che insegnò a costruire le macchine tipografiche," rispose Rearden, "come aveva imparato a costruirle?" "Mi dica, signorina Taggart, che cos'è che farà reggere un treno d...Continua
Pag. 268

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add