La strada

Voto medio di 10959
| 2.163 contributi totali di cui 1.917 recensioni , 242 citazioni , 1 immagine , 3 note , 0 video
Un uomo e un bambino, padre e figlio, senza nome. Spingono un carrello, pieno del poco che è rimasto, lungo una strada americana. La fine del viaggio è invisibile. Circa dieci anni prima il mondo è stato distrutto da un'apocalisse nucleare che lo ha ...Continua
Sergio C.
Wrote 8/3/20
forse non l'ho capito io
Un romanzo che mi ha lasciato dubbioso, perchè sostanzialmente angosciante e struggente, ma in una maniera che non aiuta, che ti soffoca, che ti turba. E non so se è questo che voglio da un libro, forse in questo momento perlomeno. McCarthy è di una...Continua
"L’ultimo esemplare di una data cosa si porta con sé la categoria."
Questo libro, questa esperienza di lettura, rappresenta un movimento opposto, un esemplare di qualcosa che porta con sé nuove forme, evoca turbamento e stupore. Mi ha stravolto le ore notturne dedicate. In mezzo a uno scenario distopico la narrazione...Continua
Incubo post-apocalittico
Angosciante e perturbante come pochi altri, questo romanzo ci mette spietatamente a confronto con tutta la fragilità e la miserabile follia dell’essere umano, privato di ogni filtro culturale e di ogni dignità che, pur di sopravvivere, non esita a c...Continua
Les75
Wrote 4/30/20
Freddo, micidiale, spietato: è un romanzo senza speranza, senza redenzione, senza salvezza. McCarthy scrive forse il suo romanzo più riuscito, impregnato di pessimismo e tristezza. In realtà la trama è davvero esile: un padre e il suo bambino si spin...Continua
Angefab
Wrote 4/26/20
SPOILER ALERT
Cosa c'è di più grigio del grigio?
Comincio con una valutazione: "La strada" è un capolavoro, un romanzo che può segnare un'epoca e sicuramente segna la carriera di uno scrittore. Detto questo, si può definire come il viaggio dei due protagonisti, un padre con suo figlio, attraverso u...Continua

havakar
Wrote Mar 28, 2020, 13:48
Ha tanta paura, papà. L'uomo si accovacciò e guardò il bambino. Anche io ho paura, disse. Lo capisci? Anche io ho paura. Il bambino non rispose. Rimase seduto lí a capo chino, scosso dai singhiozzi. Non tocca a te preoccuparti di tutto. Il bambino d...Continua
Pag. 197
Postcards from...
Wrote May 20, 2018, 14:36
Nessuna lista di cose da fare. Ogni giornata sufficiente a se stessa. Ogni ora. Non c'è un dopo. Il dopo è già qui. Tutte le cose piene di grazia e bellezza che ci portiamo nel cuore hanno un'origine comune nel dolore. Nascono dal cordoglio e dalle c...Continua
Pag. 42
Postcards from...
Wrote May 20, 2018, 14:29
Ciò che si altera ricordando ha comunque una sua realtà, che la si conosca o meno.
Pag. 101
Postcards from...
Wrote May 16, 2018, 11:35
A volte il bambino gli faceva domande sul mondo, che per lui non era nemmeno un ricordo. L'uomo rifletteva a lungo su come rispondere. Non c'è nessun passato. A te come piacerebbe? Ma poi smise di inventarsi le cose perché neanche quelle erano vere e...Continua
Pag. 42
Ivan
Wrote Apr 10, 2018, 20:37
Se uno sta all'erta tutto il tempo significa che ha sempre paura? Mah. Direi che all'inizio bisogna avere paura per mettersi all'erta. Per decidere di essere prudenti. Guardinghi. Ma per il resto del tempo non si ha paura? Per il resto del tempo? Eh....Continua
Pag. 115

Dascama
Wrote Mar 31, 2015, 18:45
Suggerimenti
Suggerimenti
"Affoghiamo La Strada nei fiori (cit.)

Dibra45
Wrote Mar 01, 2019, 17:09
prestato dalla Biblioteca di Cividale
Gabriel
Wrote Jan 01, 2017, 18:03
" Ce la caveremo, vero, papa? Sì. Ce la caveremo. E non ci succederà niente di male. Esatto. Perché noi portiamo il fuoco. Sì. Perché noi portiamo il fuoco. "
Davide Giandonato
Wrote Oct 24, 2016, 15:27
Cenere che aleggiava sopra la strada e grappoli di cavi ciechi che penzolavano dai pali della luce anneriti gemendo piano nel vento.
Pag. 7

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add