Le avventure di Čičikov ovvero Le anime morte

La nostra biblioteca classica in cento volumi (17)

di | Editore: EDIPEM
Voto medio di 2779
| 300 contributi totali di cui 269 recensioni , 25 citazioni , 1 immagine , 5 note , 0 video
Stefy
Ha scritto il 26/12/18

Che problemi ha questo traduttore con le "d" eufoniche?

Marco
Ha scritto il 09/09/18
Libro di straordinario umorismo, fin dal titolo, che gioca sull'ambiguità tra i servi della gleba morti che il protagonista cerca di accaparrarsi e la desolazione morale dei personaggi del romanzo. In alcuni punti fa davvero ridere, purtroppo sono gl...Continua
AdrianaT.
Ha scritto il 13/06/18
Anime sospese
Forse perché pensato come una trilogia, in effetti, il senso di incompiuto lo lascia eccome, e non solo perché qui e là è stato strapazzato, bruciacchiato e termina parecchio sbocconcellato e sospeso, ma soprattutto perché 'Le Anime morte' sembra pro...Continua
Alfredo Animale...
Ha scritto il 17/04/18
la farsa della tragedia umana
Incompiuto, perchè il manoscritto è stato bruciato parzialmente a pochi giorni dalla morte, fa vedere la tragedia degli uomini in maniera ironica e dissacrante, perchè se la si facesse vedere sotto forma di tragedia sarebbe veramente troppo. Peccato...Continua
LeggoQuandoVoglio
Ha scritto il 29/03/18
8.5/10
La Letteratura russa del XIX secolo è, per me, qualcosa di incredibile: questi autori avevano tutto ciò che uno scrittore dovrebbe avere per essere non solo bravo, ma eterno. Non mi ero ancora cimentata con Gogol' e, così, quando per il mio compleann...Continua

Filippo Pacini
Ha scritto il Dec 24, 2018, 10:51
Fino ad una tale pochezza, grettezza, brutttura s'era dunque potuto abbassare un uomo! Aveva potuto trasformarsi così! È forse verosimile tutto ciò? Tutto è verosimile, tutto può accadere all'uomo. Il giovane che oggi è pieno di passioni farebbe un b...Continua
Pag. 162
Stefy
Ha scritto il Nov 22, 2018, 21:39
Infinite, come la sabbia del mare, sono le passioni dell'uomo, e tutte diverse l'una dall'altra, e tutte, infime e meravigliose, all'inizio si sottomettono all'uomo e poi ne diventano i suoi terribili tiranni.
Pag. 242
Irene
Ha scritto il Apr 22, 2017, 14:08
In certi casi una donna, per quanto debole e priva di forza di carattere, se paragonata con un uomo, diventa improvvisamente più dura, non solo di un uomo, ma di qualunque cosa al mondo.
Pag. 237
Irene
Ha scritto il Apr 14, 2017, 20:51
Ma perchè negli istanti, lieti e spensierati, trascorre a un tratto in noi una diversa, strana corrente di tristezza? Ancora il volto è atteggiato al sorriso e già siamo divenuti diversi, pur restando tra le medesime persone, già di un'altra luce s'...Continua
Pag. 113
Elly Chan10
Ha scritto il Jun 27, 2016, 19:45
"Senta, Afanasij Vasil'evic, mi dica, lei è l'unica persona onesta ch'io conosca, che mania è mai la sua di difendere ogni sorta di farabutti?" "Eccellenza" disse Murazov, "chiunque sia l'uomo che lei chiama farabutto, è pur sempre un uomo. E come no...Continua

Maluna
Ha scritto il Jan 23, 2019, 21:00
- io sarei felice di non essere così sensibile e di non prendere tanto a cuore tutto ciò che succede
- davvero! Non fai che crearti ansie e preoccupazioni - come sarebbe a dire crearti? Le contrarietà nascono a ogni passo anche senza di me

È un libro che ho letto lentamente perché non amavo molto il protagonista. Le anime morte sono simbolicamente quelle dei vivi che stavano distruggendo la patria Russia, presi dal consumismo e dall’apparire.
Il libro è composto di due parti, la seconda incompleta perché salvata dalle fiamme in cui la stava bruciando Gogol in punto di morte. Qualche volta mi chiedo se è giusto andare contro le ultime volontà di una persona... Significativo il messaggio finale ‘Mi rivolgo a quelli di voi che hanno idea di cosa voglia dire nobiltà di pensiero. Vi invito a compiere quel dovere che ovunque attende l’uomo, la vostra missione sulla terra. Tutto è destinato al fallimento sino a che non si insorga contro l’ingiustizia. Il popolo prende le armi contro...’ Contro cosa Gogol? Cosa volevi dirci alla fine... che tristezza non saperlo... 💔
- io sarei felice di non essere così sensibile e di non prendere tanto a cuore tutto ciò che succede - davvero! Non fai che crearti ansie e preoccupazioni - come sarebbe a dire crearti? Le contrarietà nascono a ogni passo anche senza di me È un libro che ho letto lentamente perché non amavo molto il protagonista. Le anime morte sono simbolicamente quelle dei vivi che stavano distruggendo la patria Russia, presi dal consumismo e dall’apparire. Il libro è composto di due parti, la seconda incompleta perché salvata dalle fiamme in cui la stava bruciando Gogol in punto di morte. Qualche volta mi chiedo se è giusto andare contro le ultime volontà di una persona... Significativo il messaggio finale ‘Mi rivolgo a quelli di voi che hanno idea di cosa voglia dire nobiltà di pensiero. Vi invito a compiere quel dovere che ovunque attende l’uomo, la vostra missione sulla terra. Tutto è destinato al fallimento sino a che non si insorga contro l’ingiustizia. Il popolo prende le armi contro...’ Contro cosa Gogol? Cosa volevi dirci alla fine... che tristezza non saperlo... 💔
- io sarei felice di non essere così sensibile e di non prendere tanto a cuore tutto ciò che succede - davvero! Non fai che crearti ansie e preoccupazioni - come sarebbe a dire crearti? Le contrarietà nascono a ogni passo anche senza di me È un libr...Continua

Absit
Ha scritto il Dec 04, 2017, 13:25
N. 6 - 2° edizione GLI OSCAR maggio 1965 - L1 - Ottimo.
Pag. 2
Biblioteche...
Ha scritto il Sep 23, 2016, 10:41
891.7 GOG 4148 Letteratura delle altre Lingue
Biblioteche...
Ha scritto il Sep 01, 2016, 13:54
Donazione D'Alessandro, Fondo Di Tursi
Biblioteche...
Ha scritto il Aug 25, 2016, 08:23
891.733 GOG 7 Donazione D'Alessandro, Fondo Di Tursi
Bibliotecadiamatrice
Ha scritto il Mar 07, 2015, 16:22

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi