Le cure domestiche

Voto medio di 314
| 91 contributi totali di cui 75 recensioni , 15 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Ruth e Lucille non hanno mai visto Fingerbone, la cittadina del Midwest che ha dato i natali alla loro mamma Helen, né le acque fonde e cupe del lago intorno a cui sorge. Ma quel lago, che in passato è stato teatro di un tragico e spettacolare disast ...Continua
Elisa (ridatemi...
Ha scritto il 31/01/19
Un libro lento, da gustare come una cioccolata calda. Il ritmo è dettato dall'ambientazione: una casa in un tranquillo paese sulle rive di un lago. Dettagliatissime descrizioni ambientali, pochi avvenimenti, molte riflessioni. Non è il genere di volu...Continua
elalma
Ha scritto il 15/07/18
Dal titolo si potrebbe pensare di aver di fronte tutt'altro libro, dove la casa è parte centrale del racconto. Ma per la Robinson, la casa è un luogo dove nessuno si ferma, non certo un posto dove c'è sicurezza. E così, prima di Lila e di Gilead, si...Continua
Fer Carla69
Ha scritto il 05/07/18
molto triste
Primo libro che leggo di questa autrice e, devo dire, che l'ho trovato molto deprimente. Nulla da dire sullo stile di scrittura molto bello e lirico ma la storia e un crescendo verso la depressione e la solitudine di Ruth e la zia. Mi ha deluso che a...Continua
Paola
Ha scritto il 22/06/18
SPOILER ALERT
Storia strana e molto triste. Non capisco il successo del libro o forse, più semplicemente, non ne capisco il senso. È un flusso continuo di parole che un po’ alla volta ti avvolge e ti procura una sensazione di malessere, di desiderio di intervenire...Continua
MartaDolomia
Ha scritto il 21/06/18
"Mi venne in mente che la maggior parte delle persone nelle stazioni degli autobus sarebbero state degne di nota se non ce ne fossero state tante e tutte altrettanto degne di nota." Le cure domestiche racconta la storia di due inseparabili sorelle ri...Continua

Ola
Ha scritto il Aug 16, 2017, 14:14
Desiderare ardentemente e avere sono simili tra loro quanto un oggetto e la sua ombra. Perché quando mai un frutto di bosco si rompe sulla lingua con più dolcezza di quando si muore dalla voglia di assaggiarlo? E quando il gusto si rifrange in infini...Continua
Pag. 139
LITTLEWING
Ha scritto il Jul 27, 2017, 20:26
Come riflessi sull'acqua i nostri pensieri sono immuni al cambiamento indotto da un trauma, immuni alla deviazione permanente si prendono gioco di noi con la loro apparente leggerezza.
Pag. 149
Giannina Alchemilla
Ha scritto il Mar 02, 2017, 14:56
“Mi venne in mente che la maggior parte delle persone nelle stazioni degli autobus sarebbero state degne di nota se non ce ne fossero state tante e tutte altrettanto degne di nota”
Layura
Ha scritto il Feb 20, 2017, 08:23
Perché persino le cose perse in una casa rimangono, come dolori dimenticati e sogni incipienti, e molte cose in una casa hanno un valore puramente sentimentale
Pag. 185
Layura
Ha scritto il Feb 20, 2017, 08:22
La memoria è il senso della perdita, e la perdita ci trascina appresso a sé.
Pag. 173

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

cb.almostblue
Ha scritto il Aug 10, 2017, 18:38

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi