Le tartarughe tornano sempre

Voto medio di 156
| 52 contributi totali di cui 36 recensioni , 16 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Salvatore è nato quando in pochi conoscevano il nome della sua isola: un luogo di frontiera posto alla fine del mondo, con il mare blu e la terra arsa dal sole. È cresciuto sulle barche, vicino alle cassette di alici, con lo sguardo nell'azzurro, sop ...Continua
Paoletta
Ha scritto il 27/12/18
Emozioni e lacrime
Quella che sembrava una banale storia d'amore tra due ragazzini, si è trasformato in qualcosa di più . Dopo un inizio, quasi in sordina, la storia ha preso nuovi sviluppi , è cresciuta , è diventata qualcosa che arriva dritto allo stomaco , come un p...Continua
Robinho
Ha scritto il 10/11/18
null
Una storia di mare, un'isola laggiù verso l'Africa, Giulia, Salvatore, gli isolani, Milano, la nebbia, i tram e la metropolitana. Il gelo, le spiaggie, la neve, Natale, i migranti, i barconi, l'accoglienza, i respingimenti. L'Amore con la A maiuscola...Continua
beba
Ha scritto il 23/10/18
La storia d’amore di Salvatore e Giulia da bimbi a giovani adulti nell’isola che non viene mai menzionata ma che è riconoscibilissima come Lampedusa,con i drammi e i grossi problemi,molto attuali,degli sbarchi e dei naufraghi. Storia molto più profon...Continua
Apimma (scambio...
Ha scritto il 02/09/18

Un libro che tutti dovrebbero leggere... soprattutto di questi tempi. Non lasciatevi ingannare dalla “semplice” storia d’amore di Giulia e Salvatore. C’è molto ma molto di più

Chiara
Ha scritto il 17/08/18
Un romanzo per l'estate
Devo dire che ero partita molto prevenuta con questo romanzo: mi sembrava la solita storiella d'amore adolescenziale raccontata all'italiana. Per la verità non mi sono completamente ricreduta, perché, soprattutto all'inizio, il tono del racconto è fa...Continua

beba
Ha scritto il Oct 23, 2018, 21:08
Si salutano così,come si sono salutati da bambini,con una frase sussurrata e ricambiata,una carezza e un abbraccio stretto che poco alla volta si scioglie,lasciando tracce che rimarranno fino all’incontro successivo,senza mettere confini nè punti di...Continua
Pag. 212
beba
Ha scritto il Oct 23, 2018, 21:04
“Cosa gli hai detto?” “Che tu somigli a una tartaruga dell’isola. Che te ne vai,ma torni sempre.
Pag. 210
beba
Ha scritto il Oct 23, 2018, 21:02
La sua isola è di chi rimane e di chi arriva,non di chi se ne va,non di chi dimentica.
Pag. 208
beba
Ha scritto il Oct 23, 2018, 21:00
Ogni lutto e ogni perdita,con il passare del tempo,sfumano in un’ombra che accompagna,ma non importuna.
Pag. 111
beba
Ha scritto il Oct 23, 2018, 20:58
In un abbraccio restano impigliate particelle piccolissime che lanciano segnali di presenza anche dopo giorni dal distacco.
Pag. 43

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi