Un padre e un figlio. La storia di un incontro che li cambierà per sempre. Un commovente romanzo di scoperte e formazione. Antonio è un liceale solitario e risentito, suo padre un matematico dal passato brillante; i rapporti fra i due non sono mai st ...Continua
Svalbard
Ha scritto il 09/02/19
Non abbastanza
Dato l’autore, e data l’ambientazione marsigliese, da questo libro (che mi è stato regalato) mi aspettavo qualcosa di diverso:sostanzialmente un poliziesco. Invece è una storia familiare piuttosto intima, la quarta di copertina la definisce un “roman...Continua
Caboto
Ha scritto il 16/01/19
Non decolla mai
Romanzo con ideina di plot, ma che assolutamente non decolla. I personaggi rimangono a due dimensioni, se non a una, con nessun tipo di approfondimento psicologico, caratteriale, nemmeno fisico. Non sappiamo niente di loro nemmeno arrivati alla fine....Continua
Francesco Robbiano
Ha scritto il 31/12/18
Senza sbavature
Il tema è quello di un rapporto tra un padre e un figlio. L'arco narrativo dei personaggi non è clamorosamente interessante, ma le situazioni che si creano sono ben descritte e tutti i componenti sono ben costruiti. Anche l'ironia di fondo sottesa a...Continua
Marianna Bottero
Ha scritto il 28/12/18

Prosa scorrevole e leggerezza. Fastidioso citazionismo celebrativo e personaggi, a mio avviso, stereotipati in più occasioni. Come inizia, finisce; è veloce, ma non lascia nulla. Non consigliato.

Marco ++
Ha scritto il 23/12/18

Iniziazione di un padre al figlio, e viceversa, nel volgere di due notti marsigliesi.

Piacevole, anche per il sapore biografico.


Lullu
Ha scritto il Nov 07, 2018, 07:32
"Professore, ma lei crede davvero che un ferro di cavallo sull'uscio di casa porti fortuna?" "No, - rispose Bohr, - certo che non ci credo. Ma pare funzioni lo stesso".
Pag. 121
Morenacioc
Ha scritto il Aug 09, 2018, 18:18
Si è fatto tardi molto presto.
Morenacioc
Ha scritto il Aug 09, 2018, 18:15
Bisogna dilapidare la gioia, è l’unico modo per non sprecarla. Tanto dopo sparisce lo stesso.
Morenacioc
Ha scritto il Aug 09, 2018, 18:14
Se la gente crede che la matematica non sia semplice, è perché non si rende conto di quanto complicata sia la vita.
Labea
Ha scritto il Feb 27, 2018, 16:11
Se la gente crede che la matematica non sia semplice, è soltanto perché non si rende conto di quanto complicata sia la vita
Pag. 165

Paola
Ha scritto il May 26, 2018, 09:26
cec56
Ha scritto il Nov 05, 2017, 14:26

ma3nimato
Ha scritto il Nov 05, 2017, 08:12
toni. + ebook

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi