Un narratore "collettivo", voce di un gruppo di coetanei maschi, rievoca a vent'anni di distanza la vicenda delle cinque sorelle Lisbon, oggetto proibito della loro adolescenza, avvolte in un'aura di mistero che la tragica fine comune - si sono tutte ...Continua
Armistizio
Wrote 1/29/21

Duro, malinconico, destabilizzante.

Noi impotenti osservatori
Quando ho smesso di fissarmi sulle storie dei suicidi e ho iniziato a dare più peso all'espediente narrativo del punto di vista dei ragazzi vicini di casa, ho cominciato ad apprezzare veramente questo romanzo, che per la prima parte non trovavo inter...Continua
«Che ci fai qui, piccola? Non puoi sapere quanto è brutta la vita, giovane come sei». Fu allora che Cecilia espresse verbalmente ciò che doveva rappresentare l’unica parvenza di una lettera d’addio, superflua, tra l’altro, dato che non era morta. «...Continua
Jpoket
Wrote 11/16/18
Il testo è una lunga riflessione su ciò che viene svelato non solo dal titolo, ma anche dalle primissime righe: il suicidio delle cinque sorelle Lisbon. Solitario trovo piacevoli i romanzi introspettivi, in questo caso però, benché l'abbia apprezzato...Continua

Furettocurioso
Wrote Jul 22, 2017, 08:51
Al pari di noi, le ragazze avevano ricordi distinti legati ad una serie di cespugli, di alberi e di tetti di garage. Rammentavano il periodo dei disordini razziali, i carri armati in fondo all'isolato e i paracadutisti della Guardia Nazionale che att...Continua
Pag. 108
Furettocurioso
Wrote Jul 22, 2017, 08:47
La verità era che quando si trattava di invitare una ragazza, in confronto a Trip anche l'ultimo degli sfigati era un esperto, perché il torace scheletrico e le ginocchia valghe gli avevano insegnato a perseverare: e invece Trip non aveva mai avuto n...Continua
Pag. 71
Furettocurioso
Wrote Jul 22, 2017, 08:38
Eravamo stupefatti: come mai i nostri genitori non reagivano, visto che un praticello rovinato di solito era un motivo sufficiente per richiedere l'intervento della polizia? Macché: il signor Bates non si mise a gridare, non tentò di trascrivere la t...Continua
Pag. 51
Jaime Andrés De...
Wrote Feb 06, 2016, 14:21
Nel cuore del nostro paese c'era un nucleo malsano che aveva infettato le ragazze. I nostri genitori lo collegavano alla musica che ascoltavamo, al fatto che non credevamo in Dio o a un permissivismo in materia di sesso di cui non avevamo neanche mai...Continua
Pag. 199
Jaime Andrés De...
Wrote Feb 06, 2016, 14:17
Ci venne l'idea che forse lei e le ragazze leggevano segnali occulti di infelicità nei banchi di nuvole, che malgrado la differenza di età fra loro si fosse instaurata una comunicazione atemporale, come se la vecchia signora le ammonisse nel suo grec...Continua
Pag. 150

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add