Voto medio di 187
| 48 contributi totali di cui 44 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Riproposto finalmente oggi, a trent'anni dalla sua prima pubblicazione nel 1979, questo romanzo è considerato uno dei migliori usciti dalla penna fabulista e visionaria di Bernard Malamud. È la storia di William Dubin, biografo di mezza età, che vive ...Continua
L'osceno motivetto della gelosia
Un gioco affabulatorio, una favola erotica e mestamente comica. C’era una volta fra le colline dello stato di New York e quelle più basse del Vermont, laggiù in fondo, sul primo orizzonte, il debole pulsare della vita di Dubin, un malinconico biograf...Continua
Sirjo
Wrote 10/15/18

E' incredibile come questo autore ne "Il Commesso" abbia detto tantissimo con poche parole e qui invece con tantissime parole non dice nulla. Noioso fino all'inverosimile.
Sig. Dubin prendi le tue vite e va a quel paese!

Jimmy
Wrote 6/11/18
"Se tu sciupi il tempo , il tempo sciupa te. "
William Dubin , diventato celebre per essere stato insignito della "Medaglia della Libertà" per la biografia scritta su H.D. Thoreau addirittura dal presidente Lindon B. Johnson in persona ed ora impegnato con quella di D.H. Lawrence che si presenti...Continua
Aida
Wrote 3/16/18

Il finale ripaga di qualche lungaggine (sempre di un alto livello di scrittura) di troppo.

david
Wrote 9/10/17
Bernard Malamud - Le vite di Dubin
E' considerato uno dei migliori romanzi di Malamud. Personalmente reputo Le vite di Dubin un gran bel libro, non il top di Malamud, per quanto mi riguarda, ma sicuramente un romanzo molto alto a livello qualitativo. Non raggiunge il voto pieno perché...Continua

The Boy Bands...
Wrote Jul 31, 2017, 12:02
One day their childhood, and your enjoyment of it, was over. They take off as strangers, not confessing who they presently are. You tried to stay close, in touch, but they were other selves in other places. You could never recover the clear sight of...Continua
EvaMarie
Wrote Nov 30, 2015, 12:39
La primavera definì se stessa: il presente contro il probabile.
Germana
Wrote Dec 27, 2013, 10:10
“Quello che mi resta dentro soprattutto è il fatto che la vita fugge continuamente, e che i nostri destini vengono manipolati fino a spezzarci il cuore da eventi che non possiamo prevedere né dominare, per cui siamo sempre penosamente vulnerabili di...Continua
Honnisoitquimaly
Wrote Jul 26, 2010, 14:02
"I mesi erano pochi nella vostra testa, non nella mia."
Pag. 181

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add