Le vite impossibili di Greta Wells

Voto medio di 224
| 53 contributi totali di cui 43 recensioni , 10 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
1985. Dopo la morte del suo amato fratello gemello Felix, e la fine della lunga relazione con il compagno Nathan, Greta Wells decide di iniziare un trattamento psichiatrico. Ma la cura ha effetti collaterali inattesi, e Greta si ritrova trasportata n ...Continua
Tea C.
Ha scritto il 15/04/19
SPOILER ALERT
Particolare ma bello
Questo autore l'ho scoperto per caso ed è stata una sorpresa. Ogni libro è diverso dall'altro, anche se le tematiche sono piu o meno le stesse: l'amore, in tutte le sue forme. Greta ha perso da poco il fratello omossessuale e il compagno di una vita...Continua
Patrizia Niutta
Ha scritto il 04/02/19
Una donna, Greta Wells, tre vite in tre epoche diverse del 900: il 1918, il 1941 e il 1985. Due guerre e gli anni in cui l’AIDS divenne una vera e propria pandemia una società che vive grandi cambiamenti e la protagonista che, per via di una cura con...Continua
Shinji01
Ha scritto il 01/08/18
Bella l'idea che c'è alla base di questo libro che presenta tre vite in parallelo in tre generazioni differenti ma tutte con gli stessi personaggi. Però come questa è stata sviluppata non mi ha preso, il libro è noioso e non invoglia alla lettura. Sc...Continua
Mario Inisi
Ha scritto il 12/06/18
Universi paralleli
La protagonista di questo romanzo, Greta Welles è sposata, ha un amatissimo fratello gemello gay e un'amica del cuore Ruth; si ritrova dopo la morte del fratello e l'abbandono del marito in terapia psichiatrica con elettroshock. La macchina dell'elet...Continua
Arianna Curci
Ha scritto il 12/02/18

Perché finché non muori fai sempre in tempo a scegliere una vita diversa.


-wendy-
Ha scritto il Apr 10, 2017, 15:34
La sua personalità si potrebbe riassumere nella frase che proferiva con tono tranquillizzante in tutti i frangenti spinosi del nostro corteggiamento: "Lascio fare a te". In qualche modo, era l'antidoto a tutte le mie paure.
Pag. 19
-wendy-
Ha scritto il Apr 10, 2017, 14:32
Come mai ci riesce così impossibile credere al fatto che abbiamo tante teste come certi mostri, tante braccia quante certe divinità, e tanti cuori quanto gli angeli?
Pag. 262
Griet
Ha scritto il Sep 24, 2015, 07:52
"Quando era bambina, signora, era questa la donna che lei sognava di diventare?"
Griet
Ha scritto il Sep 24, 2015, 07:51
La mente, comunque, è solo una testa di legno davanti a quel dittatore occulto che è il cuore.
Griet
Ha scritto il Sep 24, 2015, 07:51
Perché è impossibile essere una donna? Gli uomini non lo capiranno mai, gli uomini che sono sempre sé stessi, giorno dopo giorno, che berciano opinioni e bevono quanto vogliono e flirtano e vanno a puttane e piangono e vengono perdonati di tutto. Qua...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi