Leggere Lolita a Teheran

I grandi romanzi del Duemila, 11

Voto medio di 2884
| 615 contributi totali di cui 494 recensioni , 121 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Su licenza di Adelphi Edizioni.
Silvia
Ha scritto il 12/06/20
Che bello questo libro! Impossibile riassumerlo con una citazione, troppe frasi belle, troppi brani da sottolineare. Lo consiglio a chi ama la letteratura e il potere dei libri; a chi ama la storia, la politica e le rivoluzioni; a chi si trova sempre...Continua
Kalima
Ha scritto il 04/04/20
Quando mi capita di osservare le foto delle donne islamiche costrette a portare il burqa o simili la mia domanda è sempre la stessa: Sotto il velo nero quali sentimenti, quali pensieri nascondono? Una risposta è arrivata dalla lettura di questa aut...Continua
...
Ha scritto il 30/12/19
È un buon libro, devo ammettere però che l'inizio mi è parso faticoso al punto che volevo abbandonarlo, ma poi continuando il testo si fa sempre più interessante. La caduta dello Scia di Persia, l'arrivo di Khomeini, le sue regole barbare e senza sen...Continua
Claky
Ha scritto il 08/12/19
Da leggere
Se dovessi compilare una lista di libri da far leggere ai bambini ci sarebbe sicuramente questo titolo. Risulta difficile comprendere tematiche e culture diverse dalle nostre, ma attraverso la letteratura ci riusciamo più volentieri, perché comprendi...Continua
vinc
Ha scritto il 18/11/19
testimonianza preziosa e toccante della vita di un'insegnante nell'Iran a cavallo della rivoluzione khomeinista. il coraggio e la dignità delle ragazze che animano il seminario di letteratura del giovedì a casa della professoressa Nafisi sono straord...Continua

Benedetta Palombo
Ha scritto il Mar 28, 2020, 15:57
“Fino al 1994 il responsabile della censura cinematografica in Iran era un cieco. [...] Con i mullah al potere dovevamo osservare il mondo attraverso le lenti opache di un censore cieco.”
Pag. 41
Benedetta Palombo
Ha scritto il Mar 28, 2020, 15:44
“Ormai mi sono convinta che la vera democrazia non può esistere senza la libertà di immaginazione e il diritto di usufruire liberamente delle opere di fantasia. Per vivere una vita vera, completa, bisogna avere la possibilità di da forma ed espressio...Continua
Pag. 372
Benedetta Palombo
Ha scritto il Mar 12, 2020, 20:41
"All'inizio della rivoluzione si diceva che fissando a lungo la superficie della luna si riuscisse a riconoscervi il volto di Khomeini. Un sacco di gente ci credeva, compresi parecchi insospettabili. E' vero, l'ho visto, dicevano. E dopo aver fabbri...Continua
Pag. 276
Benedetta Palombo
Ha scritto il Feb 19, 2020, 23:51
“La parola d’ordine è l’umana compassione, dice il poeta John Shade in Fuoco Pallido di Nabokov. Il rispetto per gli altri, l’empatia, è il fulcro del romanzo. È ciò che lega Jane Austen e Flaubert e James a Nabokov e a Bellow. Credo che la figura de...Continua
Pag. 255
Benedetta Palombo
Ha scritto il Feb 19, 2020, 23:14
“Ahimè, proprio noi che abbiamo voluto preparare il terreno alla gentilezza, non siamo riusciti ad essere gentili.”
Pag. 241

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi