Lessico famigliare

Introduzione di Cesare Garboli

Voto medio di 5841
| 637 contributi totali di cui 554 recensioni , 78 citazioni , 1 immagine , 4 note , 0 video
"La narrazione che copre almeno quarant'anni - il prefascismo, il fascismo e il post-fascismo visti da un punto d'osservazione strettamente individuale, quasi che tutto fosse favola più che ricordo cocente - livella tutto al minimo denominatore di un ...Continua
Una Specie Di...
Ha scritto il 06/09/19
N.17 “Lessico famigliare” di Natalia Ginzburg, libro vincitore del Premio Strega nel 1963, non si può incasellare: è un romanzo? Un diario? Un’autobiografia? Affidandosi unicamente alla memoria, la Ginzburg ripercorre la storia della sua famiglia, i...Continua
Silvia_1988
Ha scritto il 12/08/19

Un classico. Un libro che mi accompagna dall'adolescenza.
Stupendo, ironico, uno spaccato di vita privata della famiglia Levi e di storia d'Italia.

Ludovica
Ha scritto il 28/07/19
Un pezzo di storia, italiana e personale
La famiglia Levi è fuori dal comune ed è come tutte le altre. Questo libro è un documento perché Natalia racconta un pezzo fondamentale di storia italiana, con le sue menzioni alla Olivetti, all'antifascismo, all'Einaudi, a Cesare Pavese e racconta t...Continua
Silverbaby
Ha scritto il 21/05/19

Sembra una chiacchierata con una nonna particolarmente loquace. Non l'ho trovato di mio gradimento, anche se avrebbe potuto avere del potenziale.

alaxa
Ha scritto il 05/05/19
Se mai hai trovato curioso guardare nelle finestre della casa di fronte la tua per spiare degli scorci di vita familiare, la Ginzburg ti offre il ben servito con questo “romanzo” incredibilmente intimo, che riporta i nomi e i cognomi reali dei suoi p...Continua

Valentina Lucatti
Ha scritto il Aug 24, 2019, 07:45
...dalle strade che si sbagliano per astuzia, è difficile ritornare. Gli errori che si commettono per astuzia, ci avviluppano strettamente: l'astuzia mette in noi radici più ferme che non l'avventatezza o l'imprudenza: come sciogliersi da quei legami...Continua
Valentina Lucatti
Ha scritto il Aug 23, 2019, 17:12
Era necessario tornare a scegliere le parole, a scrutarle per sentire se erano false o vere, se avevano o no vere radici in noi, o se avevano soltanto le effimere radici della comune illusione.
Valentina Lucatti
Ha scritto il Aug 23, 2019, 14:18
Per anni molta gente rimase indisturbata nella sua casa, seguitando a fare quello che aveva fatto sempre. Quando ormai ciascuno pensava che in fondo se l'era cavata con poco e non ci sarebbero stati sconvolgimenti di sorta, né case distrutte, né fugh...Continua
Silvia_1988
Ha scritto il Aug 12, 2019, 11:05
"Noi siamo cinque fratelli. Abitiamo in città diverse, alcuni di noi stanno all'estero: e non ci scriviamo spesso. Quando ci incontriamo, possiamo essere, l'uno con l'altro, indifferenti o distratti, ma basta, fra noi, una parola. Basta una parola, u...Continua
alaxa
Ha scritto il May 05, 2019, 14:59
Nella nostra amicizia io torno sempre con profondo stupore a quell’antica immagine odiosa e superba, tanto odiosa che io mi sentivo, nel raggio del suo sguardo, un verme: ed ero indotta a odiare lei e me. Ritorno a quell’immagine, e la confronto con...Continua
Pag. 168

Felician
Ha scritto il Sep 19, 2016, 07:28
copertina della mia copia
copertina della mia copia

Biblioteca Vitale
Ha scritto il Nov 12, 2018, 10:47
Katia
Ha scritto il Jan 09, 2017, 18:11
A finirlo, l'ho finito (bellissimo è dire poco). Ma le ultime pagine della Cronistoria le ho saltate. Concentrazione zero: pensavo a tutti i libri che avevo voglia di leggere.
Biblioteche...
Ha scritto il Nov 16, 2016, 16:36
853.91 GIN 530 Letteratura italiana
Biblioteca...
Ha scritto il Nov 26, 2015, 07:39
Collocazione : NR 54 (5 copie)

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi