Lettera a Berlino

Voto medio di 1573
| 179 contributi totali di cui 174 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 1 video
Nell'inverno del '55 Berlino è ancora devastata nel corpo e nel cuore. È il tempo della guerra fredda, il tempo delle spie. Nella vita di Leonard Marnharm, il giovane tecnico inglese protagonista di questo romanzo, il "tunnel di Berlino" rappresenter ...Continua
Katy77
Wrote 6/5/20
Mah...
Mah che dire... questo libro ha suscitato diversi sentimenti in me. A volte mi è piaciuto, a volte l'ho trovato noioso. Alcuni passaggi li ho letti molto volentieri, mi è piaciuta la descrizione di una Berlino post guerra e i personaggi hanno un cara...Continua
SPOILER ALERT
Una lettura... Boh? È quasi matematico che quando ci troviamo nel periodo della Guerra Fredda, con personaggi ignari che hanno dei lavori tecnici che riguardano le comunicazioni per inglesi, americani o quant'altro - a maggior ragione in una Berlino...Continua
Crash
Wrote 12/4/18
null
Certamente continuerò a leggere Ian McEwan. Anche questo romanzo è scritto magistralmente, i personaggi sono perfettamente a fuoco, la trama è appassionante e Berlino in piena guerra fredda non poteva essere descritta meglio. (p.s.titolo originale tr...Continua
Non tutte le ciambelle...
Una bella storia, uno scrittore capace, un argomento almeno per me molto interessante. Evidentemente non sono bastati. Il risultato è un sapido contenitore di tanti spunti che proseguono paralleli senza un qualcosa che riesca a prevalere e a dare un...Continua
AdrianaT.
Wrote 9/12/18
The Silent of 'The Innocent'

Ho letto volentieri quasi tutti i libri di McEwan e ritengo Espiazione un capolavoro.
Ho letto anche questo, ma non mi viene niente da dire.
E questo dice tutto.


Claire Katherine...
Wrote Apr 13, 2018, 16:32
Sicuramente, tutto ciò doveva portare alla sofferenza, ma in quel momento non riusciva a sentirla. Voleva solo andar via.
Caligola
Wrote Dec 18, 2010, 10:23
Voleva soltanto andarle vicino nel buio e prenderle una mano, ecco che cosa voleva, fare luce in quello spazio ricorrendo, come una volta, al contatto fisico. Era stato un pensiero spontaneo, considerarsi più al sicuro protetto dall'oscurità. Come fa...Continua
Pag. 118
Caligola
Wrote Dec 18, 2010, 00:37
Dopo la lotta si era lavato i denti per dieci minuti. Poi avevano sistemato una coperta sul cadavere. O forse no, forse avevano sistemato la coperta sul cadavere e poi era andato in bagno e si era lavato i denti per dieci minuti. O venti. Lo spazzoli...Continua
Pag. 165
Caligola
Wrote Dec 15, 2010, 18:58
Per un paio di minuti la loro assenza dominò la striscia di prato incolto tra lo steccato e l'edificio più basso. Poi anch'essa svanì.
Pag. 18

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

Slash
Wrote Mar 03, 2015, 09:48
Heartbreak Hotel
Author: Elvis Presley

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add