L'inferno degli specchi by Ranpo Edogawa
L'inferno degli specchi by Ranpo Edogawa

L'inferno degli specchi

Urania Collezione 099
by Ranpo Edogawa

Translated by Laura Serra, Afterword by James B. Harris
(*)(*)(*)(*)( )(118)
35Reviews1Quotation0Notes
Description
Quando La sedia umana fu tradotto su Galassia parecchi anni fa, molti gridarono al miracolo di un autore assolutamente nuovo e sorprendente. In realtà Edogawa Ranpo (o Rampo, come alcuni preferiscono traslitterare) è tutt’altro che un autore nuovo, essendo vissuto in Giappone tra il 1894 e il 1965. È però di quegli autori capaci di sorprendere sempre e comunque, perché le sue invenzioni folgoranti, i suoi !mostri ciechi”, le sue solitudini urbane sono il prodotto di un’immaginazione di prim’ordine e che ha ancora molto da dirci. In questa raccolta di classici torna La sedia umana, ma insieme al suo sorprendente segreto vengono svelati anche quelli di L’inferno degli specchi, Test psicologico, I gemelli e altri ancora.

Edogawa Ranpo (1894-1965), pseudonimo di Taro Hirai, è stato uno dei maestri del giallo, del gotico e del fantastico giapponese. Ammiratore di Poe, volle cambiarsi il nome in modo che suonasse come quello di “Edogaa Aran Poo”. Da noi sono state tradotte sia alcune raccolte di racconti che i romanzi La belva nell’ombra e Il mostro cieco. È noto tra il pubblico giovanile perché nel manga Detective Conan il protagonista Shinichi Kudo, per nascondere la sua vera identità, sceglie il nome fittizio di Conan Edogawa (unendo il nome di Conan Doyle al cognome di Ranpo).
Community Stats

Have it in their library

Is reading it right now

0

Are willing to exchange it

About this Edition

Language

Italian

Publication Date

Apr 2011

Format

Paperback

Number of Pages

209