Lucky

di | Editore: e/o
Voto medio di 755
| 98 contributi totali di cui 92 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Sneguruska
Wrote 2/26/19
Brava! Brava Alice!
Lo stile della Sebold, come in amabili resti, è pulito e diretto. Il libro non è incentrato sullo stupro in sé, ma sulle conseguenze, siano esse emotive, sociali ma anche giuridiche. Dello stupro la Sebold ne parla subito, dalle prime pagine, come se...Continua
Morena
Wrote 12/15/18
Quando aveva 19 anni e frequentava il primo anno di università Alice Sebold ha subito una violenza sessuale, in questo libro racconta lo strupro, la denuncia, la convalescenza, la decisione di tornare all'università, l'incontro con il suo violentator...Continua
Morgana
Wrote 2/2/18
"Ora vivo in un mondo in cui l'inferno e la speranza convivono sul palmo della mia mano."
Lucky è un romanzo di Alice Sebold, autrice di Amabili resti, si tratta di una ristampa visto che la prima edizione di questo libro è stata stampata nel 1999 ottenendo un grosso successo. E' un'autobiografia in cui l'autrice parla dello stupro subito...Continua
Lucky
LUCKY Alice Sebold Tre stelle su cinque. Un romanzo autobiografico nel quale Alice sebold incentra tutto il racconto sulla drammatica vicenda che la vista suo malgrado protagonista cioè lo stupro di cui è stata vittima ai tempi dell'università. Il l...Continua
Un pugno nello stomaco che però apre gli occhi
Alice è stata fortunata, in quello stesso tunnel dove è stata stuprata, l'anno prima avevano ucciso una ragazza. Uno stupro. Che sarà mai, in fondo è viva per raccontarlo... Ci sono libri che hanno poteri infiniti su chi li legge, ebbene questo libro...Continua

Babyluv
Wrote Jun 30, 2012, 10:56
"Cavolo" mi confidavano "non pensavo proprio che tu, cioé, capito..." E io capivo. Perché ero bianca. Perché ero cresciuta in un sobborgo residenziale. Perché se resta anonima, la mia storia è solo una storia, non la realtà.
Pag. 299
Babyluv
Wrote Jun 30, 2012, 10:55
Non c'era tempo. Non mi sarei attaccata alle cose; era troppo pericoloso.
Pag. 286
Babyluv
Wrote Jun 30, 2012, 10:53
Sapeva che la memoria poteva salvare, che era una forza, che spesso era l'unica risorsa dei deboli, degli oppressi, dei violentati.
Pag. 137
Babyluv
Wrote Jun 30, 2012, 10:50
"Non so cosa fare, né cosa dire" disse Tom. "Non puoi fare niente" risposi io. Vorrei tanto poter tornare indietro e cancellare questa mia ultima frase. Vorrei tanto poter dire: "Stai già facendo qualcosa, Tom. Stai ascoltando".
Pag. 95
Babyluv
Wrote Jun 30, 2012, 10:49
Nessuno può tirarti fuori da nulla. O ti salvi da sola o non ti salvi.
Pag. 80

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add