Mattatoio n. 5

o La crociata dei bambini

Voto medio di 8311
| 1.129 contributi totali di cui 958 recensioni , 166 citazioni , 1 immagine , 3 note , 1 video
Per una decina di giorni, verso la fine della Seconda guerra mondiale, Kurt Vonnegut, americano di origine tedesca accorso in Europa, con migliaia di altri figli e nipoti di emigranti come lui, per liberarla dal flagello del nazismo, batté lande tede ...Continua
Crash
Wrote 4/8/21
Freddo. È il solo aggettivo che potrei utilizzare per questo libro. Il freddo dell'insensibilità dovuta al troppo dolore, alla visione allucinata dell'orrore. Non c'è più vita, speranza, gioia in questi personaggi. Ognuno si trascina casualmente per...Continua
Kira
Wrote 3/21/21
Mattatoio n.5 è probabilmente uno dei libri contro la guerra più strano, esilarante, complicato, assurdo che sia stato scritto. L'autore decide, infatti, di raccontare in maniera non convenzionale quello che è stato uno degli avvenimenti più bui del...Continua
Annetta
Wrote 1/23/21

Ecco, fatto. Di non facile lettura, per me, con questi salti temporali, spaziali, di personaggi, di generi; scrittura scarna,straniata, così è la vita. Ma raggiunge il punto all'istante! Chiaro, immediato, pulito, oggettivo.

Così va la vita
Una storia surreale tra la realtà più cruda della guerra ed una fantascienza densa di ironia, ma anche di riflessioni interessantissime sul tempo. I personaggi che incrociano il protagonista sono tutti come lui, scialbi, privi di entusiasmo, infelici...Continua
Polarpenter
Wrote 11/15/20
Sembrava di camminare sulla superficie della luna
Pietra miliare della letteratura pacifista, Mattatoio n.5 è un libro di culto di grande impatto generazionale basato sulla testimonianza biografica dell’autore, prigioniero di guerra durante il bombardamento di Dresda nel 1945. Giocando con i generi,...Continua

Starlight
Wrote Aug 21, 2020, 05:30
“In realtà, l’apatia di Billy era un paravento. Nascondeva una mente che sprizzava scintille, una mente che stava preparando lettere e discorsi..”
Pag. 175
Starlight
Wrote Aug 15, 2020, 12:32
“Il piccolo Billy era terrorizzato, perché suo padre gli aveva detto che gli avrebbe insegnato a nuotare col metodo “nuota o affoga”. Lo avrebbe gettato dove non si tocca e Billy, dannazione, avrebbe nuotato.”
Pag. 48
Capolavori900
Wrote Apr 07, 2020, 11:11
Non c'è nulla di intelligente da dire su un massacro. Si suppone che tutti siano morti, e non abbiano più niente da dire o da pretendere. Dopo un massacro tutto dovrebbe tacere, e infatti tutto tace, sempre, tranne gli uccelli. E gli uccelli cosa dic...Continua
Capolavori900
Wrote Apr 07, 2020, 11:09
Di fronte a lei si sentiva imbarazzato, debole e ingrato, perché lei aveva faticato tanto per metterlo al mondo e per tenercelo, e a Billy quel mondo non piaceva affatto.
Capolavori900
Wrote Apr 07, 2020, 11:08
Credo che voi altri dovrete scovare un fracco di nuove meravigliose bugie, per far sì che alla gente non passi la voglia di vivere.

Francesca
Wrote Dec 30, 2016, 16:38

Paolo Campone
Wrote Sep 01, 2018, 08:42
Absit
Wrote Sep 26, 2015, 10:23
n. 808 - 1° ediz. Oscar Mondadori ottobre 1977 - Buono.
Pag. 1

Autori in Prestito
Wrote Mar 23, 2017, 13:55
Consigli di lettura, ascolto e visione di Igort
Author: Autori in Prestito
Mattatoio n. 5 è tra i consigli di lettura, ascolto e visione di Igort. Autori in Prestito Multiplo Centro Cultura di Cavriago (RE) 22 dicembre 2016

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add