Memorie di una ragazza perbene

Voto medio di 2269
| 374 contributi totali di cui 221 recensioni , 153 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il primo «tempo» dell’autobiografia di una donna che voleva prima di tutto essere libera.Le tappe obbligate di un'educazione sentimentale, l'inevitabile scontro con la famiglia e l'ambiente sociale dell'alta borghesia francese conservatrice e bigotta
La vita di un'egotica.
Ci vogliono un gran bel fegato ed un ego gigantesco per scrivere un'autobiografia del genere, che, in tutta sincerità, mi ha fatto più volte arricciare le labbra, tanto forte è l'antipatia che ho nutrito per l'odiosa Simone, di cui ho letto già un pa...Continua
UtopicAle
Wrote 12/19/18
Ke tipo ;)
Le biografie non sono libri per me, ancora meno le autobiografie. Ho comprato il libero senza la consapevolezza che "...la ragazza perbene ..." fosse proprio Simone. In ogni caso, lettura nel complesso piacevole, linguaggio ricercato e trama che fila...Continua
Francy
Wrote 10/6/18
Dopo aver letto un gioiello come questo, non riesco più a tornare a leggere narrativa da quattro soldi. Simone de Beauvoir è una scrittrice molto profonda che scava dentro di sé e non si scompone nel mostrare le proprie intime emozioni e sensazioni....Continua

https://www.instagram.com/p/BiWGJ3iDGAm/

Rossoprimo
Wrote 2/13/18
Adesso capisco perché Simone de Beauvoir sia diventata un punto di riferimento per il movimento femminista e per la generazione degli intellettuali del ’68, quella per intenderci della “Rive Gauche”. Nata in una famiglia della buona borghesia parigin...Continua

.
Wrote Dec 14, 2019, 19:40
Chi mi aveva ingannata? perché? come? In ogni caso, ero vittima di un'ingiustizia, e a poco a poco il mio rancore si cambiò in rivolta. Nessuno mi accettava così com'ero, nessuno mi voleva bene: mi vorrò bene da me stessa, decisi, per compensare quel...Continua
Ἑκάτη
Wrote Apr 13, 2017, 13:32
A quanto pare, io ne fui gelosa, ma per poco. Per quanto lontano riesco a spingere la memoria, ero fiera d’essere la più grande: la primogenita. Mascherata da Cappuccetto rosso, con la focaccia e il burro nel panierino, mi sentivo più interessante d’...Continua
Pag. 9
Unadomenicanotte
Wrote Sep 27, 2016, 09:27
La principale ragione del mio accanimento era che all'infuori di quest'amore la mia vita m'appariva disperatamente vuota e inutile. Jacques non era che se stesso, ma a distanza diventava tutto: tutto ciò che io non avevo. A lui dovevo gioie e pene la...Continua
Pag. 226
Unadomenicanotte
Wrote Sep 27, 2016, 09:25
Quanto è totale la presenza, altrettanto è radicale l'assenza.
Pag. 210
Jun
Wrote Jul 11, 2016, 09:29
"Era più facile pensare a un mondo senza creatore che un creatore responsabile di tutte le contraddizioni del mondo"

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add