Middle England

Voto medio di 417
| 76 contributi totali di cui 69 recensioni , 4 citazioni , 1 immagine , 1 nota , 1 video
Il nuovo romanzo di Jonathan Coe: un quadro molto comico, ma ahinoi anche molto serio, della vita pubblica e privata in Gran Bretagna, dal 2010 al 2018. Del pubblico, copre le elezioni del primo governo di coalizione di tutta la storia britannica, l ...Continua
Giupic
Ha scritto il 25/05/20
Coe scrive bene e interroga l'Inghilterra post Brexit
L'ho letto in Italiano, l'ho letto in inglese (consigliatissimo perché facile da leggere). Quando ero una ragazzina e alla soglia dei 30 anni. Niente, Coe si conferma un ottimo narratore e romanziere, è ironico ma senza essere frivolo, scorre che è u...Continua
Giupic
Ha scritto il 25/05/20
Coe scrive bene e interroga l'Inghilterra post Brexit
L'ho letto in Italiano, l'ho letto in inglese. Quando ero una ragazzina e alla soglia dei 30 anni. Niente, Coe si conferma un ottimo narratore e romanziere, è ironico ma senza essere frivolo, scorre che è un bellezza ed il romanzo è sempre per lui oc...Continua
Stefano Napoli
Ha scritto il 10/03/20
Un libro interessante, che ci mostra come i problemi attuali dell'Italia siano diffusi anche altrove, anche nella in-teoria-multiculturale Inghilterra. E' un po' lento, e non tira delle vere e proprie conclusioni, limitandosi a descrivere alcune vite...Continua
Veidt1
Ha scritto il 27/02/20
Quando lessi "la banda dei brocchi" ricordo che non mi piacque molto, forse perche' reduce dalle intense cotte provate per "Winshaw" e "La casa del sonno". All'uscita de "Il circolo chiuso" decisi di rileggere prima "la banda" e poi "il circolo". Tro...Continua
Dominic M.
Ha scritto il 18/02/20
L'amore (e l'odio) ai tempi di Brexit
Il meglio per me: gli incontri tra il giornalista e il responsabile della comunicazione dei conservatori, la produzione del libro di una vita, la rivisitazione culturale della cerimonia delle olimpiadi, l'approccio ambiguo alla correttezza politica,...Continua

Ventieventitre
Ha scritto il Jan 01, 2020, 19:51
“Un edificio non è solo un posto, ti pare?” continuò. “È anche la gente. La gente che ci sta dentro. Non sto dicendo... cioè, lo so che facevamo macchine di merda. Lo so che i tedeschi e i giapponesi ne costruiscono di migliori. Non sono stupido. Cap...Continua
Ventieventitre
Ha scritto il Oct 18, 2019, 21:12
“Lei insegna all’università, vero? E quindi conosce William Blake.” “Sì, lo conosco un po’. Più come artista che come scrittore, a essere sincera.” “Quella sua poesia, Jerusalem... è molto bella, ma mi sconcerta.” “Come mai?” “And was Jerusalem build...Continua
Ventieventitre
Ha scritto il Sep 03, 2019, 15:25
Non c’è niente di male a essere strampalati, purché non si esageri. In un certo senso siamo una nazione di innocui strampalati.
Ventieventitre
Ha scritto il Aug 17, 2019, 21:19
C’è una gran rabbia in giro e nessuno sa che cosa fare. Me ne sono accorto in questi ultimi giorni di campagna elettorale. La gente vede gli uomini della City, persone che hanno mandato a gambe all’aria l’economia due anni fa senza patirne le consegu...Continua

Sape
Ha scritto il Oct 05, 2019, 20:08

Cocconauta
Ha scritto il Dec 26, 2018, 11:03
Vaughan Williams ~ The Lark Ascending

Chiara White
Ha scritto il Nov 26, 2018, 21:14
Adieu Old England
Autore:

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi