Middlesex

by | Publisher: Rowohlt
Average vote of 6126
| 68 total contributions of which 47 reviews , 21 quotes , 0 images , 0 notes , 0 video
.
Sulley
Wrote 10/10/20
Ni. Non mi ha convinto fino in fondo. La storia famigliare degli avi dovrebbe aiutarci a comprendere le vicende del protagonista, ma il nesso boh. La storia di Cal/Callie poi è tirata via un po’ troppo velocemente soprattutto rispetto a quella dei no...Continua
Carlo(tta)
Wrote 8/13/20
Peculiare, umano
Molto si è detto su questo romanzo, e in maniera estesa, dunque scriverò giusto qualche riga d’impressione personale su questo libro che mi ha davvero deliziata e condotta di pagina in pagina con una disinvoltura davvero peculiare. Questo romanzo rac...Continua
SUN50
Wrote 9/21/18
Gender bender in the twentieth century
This is a sumptuous novel rich in mythology, history and medical thinking of the sixties. The author has traced the development of a mixed gender youth from her birth as Calliope to her final metamorphosis as a young man, Cal. Eugenides traces the ge...Continua
Cristina
Wrote 6/7/17
SPOILER ALERT

One thing I didn't understand, I don't know if I missed it or he doesn't say... why is the brother called Chapter Eleven??

Kei
Wrote 1/10/16

Non mi è piaciuto come speravo, ma credo di doverlo rileggere perché mi ritorna alla mente come se fosse vita vissuta. Strana sensazione


cristina
Wrote Feb 22, 2012, 23:23
Non avevo ancora l'età per rendermi conto che la vita più che nel futuro ti proietta nel passato, indietro fino all'infanzia e a prima della nascita, fino a dove si comunica con i defunti.
Pag. 486
cristina
Wrote Feb 22, 2012, 23:19
Gli eventi davvero importanti non dipendono mai da noi. La nascita, per esempio, e la morte. L'amore. E ciò che l'amore ci lascia in eredità ancor prima che nasciamo.
Pag. 447
cristina
Wrote Feb 22, 2012, 23:18
Così andò la nostra storia d'amore. Senza parole e senza sguardi, storia notturna e silenziosa che non voleva sapere di sé, una storia fatta della materia dei sogni. Andava bene anche a me. Qualunque cosa fossi era meglio che venisse rivelata lentame...Continua
Pag. 444
cristina
Wrote Feb 22, 2012, 23:12
Io e Reetika ci truccavamo nella sua stanza passandoci lo specchietto. Io ero particolarmente appassionata al trucco drammatico, con l'eyeliner. Il mio modello era Maria Callas, forse anche Barbra Streisand in Funny Girl, il genere diva trionfante co...Continua
Pag. 361
cristina
Wrote Feb 22, 2012, 23:09
Le Ciondoline non studiavano. In classe non alzavano mai la mano per essere interrogate. Se ne stavano sprofondate negli ultimi banchi in fondo e tornavano a casa portandosi al massimo un quaderno. Forse capivano la vita meglio di me. Fin da piccole...Continua
Pag. 343

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add