Misteri del chiostro napoletano

Voto medio di 40
| 8 contributi totali di cui 8 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Antonio6060
Ha scritto il 23/06/16
Il riferimento alla Gertrude manzoniana è immediato, ma le differenze sono notevoli. Gertrude – siamo nel 1628 - viene destinata al chiostro affinché il patrimonio familiare resti tutto intero al primogenito. In quanto discendente di personaggi che a...Continua
Elly
Ha scritto il 11/10/14
Acquistato per pochi spiccioli, mi intrigava moltissimo l'ambientazione monastica per di più in una città pittoresca come Napoli. Purtroppo il linguaggio è molto arcaico, di difficile comprensione ed anche se la storia mi piaceva l'ho abbandonato a m...Continua
Rosa
Ha scritto il 29/05/12
Lucidità e modernità, le due parole che si impongono dopo la lettura. La storia di Enrichetta è la storia di una doppia emancipazione. Da una parte la Chiesa, dall'altra il regime borbonico. Lucido il percorso e dettagliato è il racconto della fuoriu...Continua
Sagg
Ha scritto il 22/02/12
Ho letto con grande interesse questo libro che, nonostante una iniziale difficoltà dovuta al linguaggio arcaico, non dimostra assolutamente i suoi 150 anni. Anzi è quasi incredibile che una donna dell'epoca abbia avuto un tale coraggio e determinazio...Continua
Lilly
Ha scritto il 06/12/11
" le parole per dirlo"
l'ho letto una seconda volta, subito.immagini diverse e parole nuove, un paesaggio mutevole si è aperto davanti a me. cerco di fissare qualche pensiero, ma so da ora che sarà frammentaria la mia recensione ad un libro che,come dico sempre per i libri...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi