Mrs. Dalloway

by | Publisher: Vintage
Average vote of 4592
| 47 total contributions of which 34 reviews , 13 quotes , 0 images , 0 notes , 0 video
In this vivid portrait of one day in a woman’s life, Clarissa Dalloway is preoccupied with the last-minute details of a party she is to give that evening, while in her mind she is much more than a perfect society hostess. As she readies her hou ...Continua
Mi inchino davanti alla grandezza di questa scrittrice. Dopo un anno al liceo con un professore di italiano fantastico, sono riuscita ad appassionarmi anche al mondo, talvolta incompreso, dei primi anni del Novecento. In preparazione al grande passo...Continua
Cri1967
Wrote 6/25/14
How long is a moment ? Virginia Woolf is able not only to describe the moment, but also to select and illustrate it to the reader in slow motion and radically transforming it to infinity. In this novel the narration underlines different events that...Continua

Onestamente interminabile. Q

Isabel
Wrote 1/1/14

A very good read.

F
Wrote 12/12/13

everything changes.


chiara*
Wrote Jan 26, 2011, 17:53
Che cosa siamo tutti, senon dei prigionieri?In una bellissima commedia che aveva letto, c'era un uomo che scriveva sui muri della sua cella; ella aveva compreso che così era nella vita; noi scriviamo sui muri della nostra prigione. Disperando ormai d...Continua
Pag. 234
chiara*
Wrote Jan 26, 2011, 17:49
Era, in un certo modo, un'infelicità, una vergogna; era il suo castigo, essere condannata a veder scomparire qui un uomo; là una donna come ingoiati nelle tenebre, e dover restare in piedi, così, vestita da sera. Nella sua vita Clarissa aveva ordito...Continua
Pag. 224
chiara*
Wrote Jan 26, 2011, 17:40
Quelle apparenze di trionfo, ella amava, è vero, le davano quasi un bruciore, un eccitazione fisica, eppure ne sentiva il vuoto; erano a portata di mano, ma non nel cuore...
Pag. 211
chiara*
Wrote Jan 26, 2011, 17:37
Questa è la verità sull'anima nostra, egli pensava, sul nostro io, che simile a un pesce abita mari profondi e naviga nelle tenebre, facendosi strada tra i tronchi di gigantesce alghe, attraverso spazi screziati di sole e poi di nuovo giù entro oscu...Continua
Pag. 194
chiara*
Wrote Jan 26, 2011, 17:33
E poi, sarebbe stato meglio non parlarne affatto. Sembrava una sciocchezza. Sono cose che accadono a volte, quando ci si trova soli: edifici innalzati da un anonimo architetto, una folla di impiegati che esce dalla City, hanno maggior parte che non u...Continua
Pag. 165

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add