Nelle terre estreme

Voto medio di 5115
| 708 contributi totali di cui 635 recensioni , 69 citazioni , 1 immagine , 2 note , 1 video
Nell'aprile 1992 Chris McCandless si incamminò da solo nell'immensità dell'Alaska, a nord del monte McKinley. Ai genitori e agli amici spiegò che aveva deciso di lasciare la civiltà per abbracciare la natura. Quattro mesi più tardi il suo cadavere fu ...Continua
Mamamò
Wrote 5/26/20
Ho scoperto questo libro dopo aver letto la notizia di tre ragazzi italiani soccorsi in Alaska dopo aver tentato di fare un viaggio sulle tracce di questo giovane avventuriero. Il libro si legge velocemente, ma ha più il sapore della cronaca che del...Continua
Micòl
Wrote 5/20/20
Di forte impatto.
Scritto e interpretato in maniera giornalistica, questo libro nasce inizialmente come articolo. L'autore affascinato dalla storia di Chris, ha poi indagato, in maniera profonda e scientifica sull'ultimo, fatale, viaggio del ragazzo in Alaska. È un li...Continua
Jon Krakauer è riuscito a donarci un'immagine di Chris incredibile. Si percepisce quanto ci tenga a raccontare la sua storia, e per fortuna l'ha fatto. Non è questione di essere o meno d'accordo con le sue scelte di vita, ma di cercare di capire e co...Continua
Margot
Wrote 4/3/20
Ho letto il libro dopo aver visto il film. E per quanto riguarda la narrazione, sono rimasta delusa del fatto che fosse più un saggio giornalistico che la storia della vita di Chris raccontata sotto forma di romanzo. Credo che sotto quella forma, sar...Continua
Buendias
Wrote 9/9/19
SPOILER ALERT
Datemi la verità
Di questo libro ho amato due persone: Supertramp e Krakauer. Il primo è l’alter ago di quelli di noi che si rendono conto, magari per pochi istanti, saltuariamente, distrattamente, di vivere una vita vuota di valori, di verità, di avventura. L’altro...Continua

Irene
Wrote Jun 29, 2018, 22:08
La felicità è vera soltanto se condivisa.
Flasala
Wrote Jan 19, 2018, 15:38
Preferisco la sella al tram e il cielo stellato al soffitto, preferisco il sentiero oscuro e difficoltoso verso l'ignoto alla strada asfaltata, e la pace profonda del selvaggio allo scontento generato dalle città.
Enrico Scebba
Wrote Dec 27, 2015, 19:18
C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'...Continua
Babs
Wrote Dec 13, 2014, 14:08
Leggeva molto, usava un sacco di paroloni. Forse quello che l'ha fregato è che pensava troppo. A volte si sforzava in modo esagerato di capire il mondo, la cattiveria della gente, e in un paio di occasioni gli dissi che sbagliava a preoccuparsi di qu...Continua
Pag. 32
Babs
Wrote Dec 13, 2014, 14:06
Volevo il movimento, non un'esistenza quieta. Volevo l'emozione, il pericolo, la possibilità di sacrificare qualcosa al mio amore. Avvertivo dentro di me una sovrabbondanza di energia che non trovavo sfogo in una vita tranquilla. Lev Tolstoij, la fel...Continua

NixyLynx
Wrote Oct 22, 2018, 01:43

Glenan
Wrote Dec 23, 2020, 14:53
Glenan
Wrote Apr 28, 2020, 14:35

Kalima
Wrote Nov 27, 2018, 15:32
Into the Wild Soundtrack - Guarenteed
Author: Eddie Vedder

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add