Non lasciarmi andare

di | Editore: Piemme
Voto medio di 108
| 28 contributi totali di cui 24 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Luana 82
Ha scritto il 31/07/13
Una buona idea per quanto riguarda la storia ,buona scrittura anche ma ,lo sfondo religioso???!!non mi e' piaciuto purtroppo!La morale riguardo il suicidio la poteva risparmiare a tutti i lettori che si aspettavano un libro che avrebbe potuto essere...Continua
eagle23
Ha scritto il 02/06/11
SPOILER ALERT
Una storia guidata dalla malinconia, dalle emozioni, segnata dagli effetti di un gesto...che percorrono a salti un intera vita fino alla rivelazione, alla presa di coscienza di un uomo che ha sbagliato e che forse può avere il perdono e cambiare la s...Continua
Anna.
Ha scritto il 26/05/11

piatto, triste, malinconico. Ti lascia l'amaro in bocca per una storia che ti sfugge di mano, come la vita del protagonista. Fine enigmatica, ma il romanzo è metaforico. Mi aspettavo di meglio.

Maristella
Ha scritto il 05/03/11
E' preferibile ignorare le cose su cui non abbiamo alcun potere.
La storia di un amore che vince il tempo, di smarrimenti e di ritorni. Perché chi ama davvero trova sempre la strada di casa. "Sono venuto a dirti addio, Victoria, a rendere un ultimo omaggio a quella fortuna che mi è sudolamente sfuggita, che, come...Continua
Spettinata84
Ha scritto il 05/03/11

Questo libro è stato paragonato a quelli di Musso, e mi sembra un po' esagerato..è un libro leggerissimo, mi ha lasciato poco o niente, carina la trama ma un po' banale la resa..non so, mi aspettavo molto meglio..


Fadette
Ha scritto il Sep 27, 2008, 18:40
La vita è una ricchezza di cui gli uomini non possono stimare per intero il valore. Ciascuna delle nostre scelte apre la possibilità di un mondo diverso. A ogni risveglio, l'universo si offre a noi. Quante vie! Quante scelte! Il nostro discernimento...Continua
Pag. 238
Fadette
Ha scritto il Sep 27, 2008, 18:39
Abbiamo a malapena il tempo di girarci che la morte già ci tallona. La vita è troppo corta, ripetono i vecchi. Da giovani siamo sordi a tutto. Avanziamo pieni di speranza verso ciò che chiamiamo il futuro. La parola è ingannevole, dà l'idea di una co...Continua
Pag. 232
Fadette
Ha scritto il Sep 27, 2008, 18:39
Sono venuto a dirti addio, Victoria, a rendere un ultimo omaggio a quella fortuna che mi è sudolamente sfuggita, che, come l'acqua depositata nell'incavo della mia mano inaridita, è colata senza estinguere la mia sete, ma solo inumidendomi le labbra...Continua
Pag. 230
Fadette
Ha scritto il Sep 27, 2008, 18:39
E' preferibile ignorare le cose su cui non abbiamo alcun potere.
Pag. 203

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi