Non oso dire la gioia

Voto medio di 31
| 8 contributi totali di cui 4 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Nella vita di Clara le strade hanno nomi mutevoli, quelli dei pensieri che le attraversano la mente mentre il corpo le percorre. Si perde nella geografia della città così come nel passato da cui è fuggita da ragazza. Sposata a un uomo che non ama, in ...Continua
Fralenuvole
Ha scritto il 15/08/19
ho avuto difficoltà ad ingranare a causa dello stile un po troppo pomposo sulle prime. stavo per abbandonare quando invece l'intreccio ha iniziato a catturarmi e l'ho divorato in due giorni, complici i luoghi familiari sullo sfondo. un bel libro dall...Continua
Nadia
Ha scritto il 12/12/18
Emozionante
Una storia emozionante, uno di quei libri che, dispiace chiudere e lasciar andare, una volta giunti all'ultima pagina. Poche volte mi è capitato di immergermi tanto in una storia, scritta da un'autrice giovane e contemporanea. Ormai il mercato letter...Continua
dovehovistote_b
Ha scritto il 09/07/18
Un libro che ha richiesto un lungo periodo per essere scritto. E questo si nota in maniera positiva: i vocaboli ricercati e preziosi, la storia dall'intreccio ben costruito. Ho apprezzato tanto le riflessioni che emergono sul rapporto tra genitori e...Continua
MrsShadow
Ha scritto il 09/07/18
A star troppo vicini ci si fa male, a star lontani si soffre.
Questo è per me l'anno dei "leggo il nuovo libro di [Autrice/autore che ho adorato per i suoi primi scritti]". Anche con Laura Messina è andata così, infatti: un paio di anni fa l'ho scoperta per caso e ho letto Tokyo Orizzontale, il suo primo romanz...Continua

GABE
Ha scritto il Feb 23, 2019, 10:48
Nei confronti della gioia si fa sempre un poco resistenza. «Tu, intanto, pensami.»
GABE
Ha scritto il Feb 23, 2019, 07:16
Quando si incontrano le persone giuste va tutto di fretta. Ci si fida, ci si lascia cambiare. «Bisogna essere pronti per farsi salvare, capisci?»
GABE
Ha scritto il Feb 22, 2019, 16:33
Che in effetti, per morire in pace, si dovrebbe dimenticare prima tutto. Che anzi quella è l’unica maniera per concludere in bellezza.
GABE
Ha scritto il Feb 21, 2019, 14:50
E ora teme che le stesse strade la attenderanno fuori, con lo stesso disgusto di loro e di se stessa, e la sensazione che non si libererà mai da quello schifo di cui pare non accorgersi nessuno al di fuori di lei. Quanto più facile sarebbe ammazzarsi...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi