Non so

Voto medio di 409
| 71 contributi totali di cui 55 recensioni , 16 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Alla sua seconda prova narrativa, Lorenzo Licalzi ci regala un libro ironico, dalla prosa brillante e coinvolgente, che racconta nevrosi e risorse di un'intera generazione, con momenti di autentico godimento nei suoi momenti più comici e demistificat ...Continua
Manuel1781
Ha scritto il 29/09/15
Quarto libro di Licalzi letto. Di tutti, probabilmente il meno interessante. Non conosco la cronologia delle sue opere, ma tuttavia ho l'impressione che cominci ad essere un po' troppo ripetitivo nella scelta dello schema narrativo. Ottima, invece, c...Continua
Martocchia
Ha scritto il 16/04/15
“Quando Giulia mi ha chiesto se ero contento di avere un figlio le ho detto che avevo bisogno di tempo per realizzare, lei pensava che mi bastasse il tempo di mettere dei piatti dentro a una lavastoviglie, ma i miei ritmi sono piuttosto lenti, così,...Continua
AlessandraE
Ha scritto il 26/03/15
Iniziare un commento a questo libro con un bel "Non so come iniziare il commento a questo libro" è una sciocca soddisfazione che mi volevo togliere. Archiviata questa pratica voglio consigliarvi questo libro perché ci troverete tanto di tante persone...Continua
Francesca
Ha scritto il 12/03/15

mi son ritrovata a sorridere ogni tanto, per il naturale ed umano cinismo ben commediato. lettura non impegnativa, sicuramente di compagnia, finale estremamente buonista, contenuti parecchio fantasiosi.

Martocchia
Ha scritto il 20/04/14
“Quando Giulia mi ha chiesto se ero contento di avere un figlio le ho detto che avevo bisogno di tempo per realizzare, lei pensava che mi bastasse il tempo di mettere dei piatti dentro a una lavastoviglie, ma i miei ritmi sono piuttosto lenti, così,...Continua

Irene96
Ha scritto il Aug 18, 2016, 11:49
Noi non eravamo di quelli che si abbracciavano in mezzo alla gente, non lo facevamo mai, ma eravamo di quelli che si abbracciavano spesso, che magari certe volte si addormentavano abbracciati, perchè il nostro modo d'abbracciarci era sincronico, comp...Continua
Pag. 48
Irene96
Ha scritto il Aug 18, 2016, 11:30
Un uomo deve avere dignità, allora può anche piangere, anzi deve farlo, ma solo quando è l'unica cosa che gli resta da fare, altrimenti le lacrime annebbiano la vista e fanno perdere la lucidità.
Pag. 221
Irene96
Ha scritto il Aug 18, 2016, 08:52
Quel momento me lo ricordi bene, ce l'ho ancora qui, scolpito nella memoria, immutato. Quelli sono attimi che non si dimenticano, istanti in cui succede qualcosa che le parole non riescono a spiegare. Sensazioni che si vivono prima di tutto sulla pel...Continua
Pag. 188
Irene96
Ha scritto il Aug 18, 2016, 08:49
Ma non è questione di soldi, Mario, è aver voglia di sbattersi, di fare, di non lasciarsi vivere, siamo noi che dobbiamo cercare di modellare la vita, non può essere sempre e solo la vita a modellare noi.
Pag. 160
cry6379
Ha scritto il Feb 01, 2013, 16:55
Se ci mettessimo tutti d’accordo e ai sondaggi rispondessimo sempre non so avremmo fatto la più grande rivoluzione culturale del secolo. Basterebbe questo per creare scompensi inimmaginabili alla cosiddetta società capitalistica avanzata. Io non so f...Continua
Pag. 237

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi