Parti in fretta e non tornare

di | Editore: Einaudi
Voto medio di 3401
| 437 contributi totali di cui 391 recensioni , 46 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Di notte, sulle porte delle case di Parigi, appaiono strani numeri neri. All'altro capo della città, intanto, vengono recapitate incomprensibili missive che parlano di malattia e di morte. Solo il commissario Adamsberg intuisce che tra i due fatti es ...Continua
Escamar
Ha scritto il 02/06/19
Mi piacciono i protagonisti, Adamsberg e Danglard, e farli comparire dopo trenta pagine non mi sembra una buona mossa. Oltretutto Danglard, il mio preferito, qui si vede poco, purtroppo. Povero Danglard, ci vedo più lui con Camille che Adamsberg. Com...Continua
Lorella
Ha scritto il 25/05/18
Il commissario Adamsberg trasferito all'anticrimine insieme al fido Danglard si trova alle prese con un presunto untore. Qualcuno lascia dei messaggi nell'urna di un banditore del nostro tempo che parla della peste nera e contemporaneamente appaion...Continua
Silvia
Ha scritto il 30/03/18
3 stelline oneste
Non posso dire che sia un brutto libro....storia intrigante, originale, finale che ha un senso e allo stesso tempo abbastanza imprevedibile, personaggi ben delineati...però ho fatto fatica a leggerlo. Lo stile non mi ha coinvolto e non mi stimola a l...Continua
Ebenti
Ha scritto il 11/11/17
Dopo una prima parte coinvolgente e accattivante, in virtù anche di una sapiente presentazione della tematica catastrofista della peste, la trama si appesantisce e si inceppa a causa dell'introduzione di elementi incoerenti che ne minano la credibili...Continua
pippo.gota
Ha scritto il 01/10/17
Dopo aver, chissà perché, approcciato questa autrice in maniera errata (il primo libro che ho letto era tipo il quinto/sesto della serie del commissario Adamsberg) adesso mi sono decisa a riaffrontarla nel giusto modo e sto seguendo l'ordine cronolog...Continua

Ebenti
Ha scritto il Nov 11, 2017, 07:51
"Il miglior consiglio menzionato praticamente in tutti i trattati sulla peste è: Cito, longe fugeas et tarde redeas... In altre parole, taglia la corda e stattene via più che puoi".
Serena
Ha scritto il Sep 06, 2016, 20:42
Chi semina audience raccoglie panico
Pag. 181
Gab (the girl...
Ha scritto il Aug 17, 2013, 11:32
[...] Ma è un effetto ottico. Finché guardiamo da lontano, tutto ci sembra sempre perfettamente in ordine. Appena ci avviciniamo e ci concediamo il tempo di osservare i dettagli, ci accorgiamo che la gente è tutta più o meno fuori di testa, in questa...Continua
Pag. 128
Marta7
Ha scritto il Jun 16, 2013, 21:43
Il miglior consiglio menzionato praticamente in tutti i trattati sulla peste è: Cito, longe fugeas et tarde redeas. Vale a dire: Presto, fuggi lontano e torna tardi. In altre parole, taglia la corda e stattene via più che puoi. E' il celebre "rimedio...Continua
Pag. 169
Marta7
Ha scritto il Jun 16, 2013, 21:39
Si chiamano così. Per esteso: Yersinia pestis. Qualità: bacillo pestigeno. Professione: historical killer. Numero di vittime: parecchie decine di milioni. Movente: castigo.
Pag. 131

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi