Qualcuno con cui correre

Voto medio di 4641
| 758 contributi totali di cui 642 recensioni , 116 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Clarita
Ha scritto il 14/04/19

Tenero e duro, cruda realtà, la droga, la solitudine, il sentirsi diversi dal mondo, ma anche la tenerezza, la cieca fiducia e l’amore. Bello!!

lordthuna
Ha scritto il 20/02/19
e niente, Grossman racconta delle favole, dure, reali, ambientate nel quotidiano, con personaggi presi dalla vita di tutti i giorni, persone normali. e si resta incantati ad "ascoltarlo", avvinti dalla trama, intrecciati anche noi nelle due storie e...Continua
Artemisia
Ha scritto il 16/12/18

Il romanzo scorre bene ma non mi ha entusiasmato più di tanto. Adatto comunque ad essere ascoltato la notte per la chiarezza della narrazione.

A Piccoli Vani
Ha scritto il 23/11/18
nel mezzo del cammin tra Gerusalemme ed il resto...
Che storia particolare, davvero particolare, qualcosa che io personalmente avevo proprio voglia di incontrare, e lo dico a metà strada, ovvero tra l'inizio e la fine, al perfetto centro del romanzo. Per ora, è tutto. * Storia dolcissima. e finalment...Continua
CriSting
Ha scritto il 12/07/18
Secondo tentativo dopo il, per me, deludente Che tu sia per me il coltello e non ci siamo. Secondo me ci sono almeno 100 pagine di troppo, dovrebbe essere un libro per adolescenti o per ragazzi ma la scrittura non lo è, il titolo lascia intendere che...Continua

neselthia
Ha scritto il Sep 16, 2017, 12:57
«Ma che bisogno hai di uno come te, dimmi? Cos'è questa scemenza dell'"anima gemella"? Dovrebbe essere proprio il contrario. Tu, ascolta, tu… Lo sai di cos'hai bisogno?» «Di cosa?» Tamar non riuscì a trattenere un sorriso a quel ricordo e si coprì la...Continua
Pag. 270
neselthia
Ha scritto il Sep 16, 2017, 07:04
Una cosa è aprire il diario di qualcuno per cercarvi delle tracce che conducano al suo ritrovamento, un'altra è frugargli nell'anima.
Pag. 234
neselthia
Ha scritto il Sep 16, 2017, 07:03
Devo ricordarmi che il mondo è pieno di misteri.
Pag. 233
neselthia
Ha scritto il Sep 16, 2017, 06:46
Sua madre teneva un diario che aggiornava quasi quotidianamente. Di tanto in tanto lui le chiedeva - anche se di rado, negli ultimi tempi - cosa ci scrivesse. Cosa aveva di così importante da raccontare, cosa succedeva poi nella sua vita? Lei diceva...Continua
Pag. 229
neselthia
Ha scritto il Sep 15, 2017, 16:29
«È contagioso» disse infine con la voce un po' incrinata, «quando arriva uno nuovo, con addosso l'odore di casa, ti prende la nostalgia, ti manda in tilt le difese.»
Pag. 147

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi