Questo libro non ha titolo perché è scritto da un art director

di | Editore: Lupetti
Voto medio di 75
| 13 contributi totali di cui 13 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Kamitsuki
Wrote 1/25/13
C'è chi vive per il lavoro

Una biografia. Un po' troppo autocelebrativa, ma ci sta.
Lorenzo Marini non solo ama il suo lavoro, ma lo vede in ogni cosa.
Parla con gli angeli e con loro discute di marche e di spot.

Stevemando
Wrote 7/31/12
A dispetto delle critiche ovviamente osannanti, in quarta di copertina, ritengo che Marini palesi tutti i suoi limiti di scrittore; l'idea dell'angelo lascia il tempo che trova e, alla fine, risulta noiosa e fastidiosamente autocelebrativa. A questi...Continua
Ferpi 2.0
Wrote 7/30/10
Un libro decisamente inusuale, già nel titolo. E' un libro scritto al momento "dei bilanci", anche se forse i libri sono due, scritti a capitoli doppi ed alternati. Uno racconta, caratteri tondi, la storia di Marini - l'art director - e della pubblic...Continua
Valeriogen
Wrote 7/15/10
l'esperienza insegna
Un ottimo libro, soprattutto per chi lavora nell'ambito della comunicazione, identifica il suo habitat con le agenzie e vive una relazione di coppia con un art director o un copywriter. Un viaggio lungo una carriera, ancora aperta, che affascina come...Continua
pollo86
Wrote 4/22/10
Veramente notevole e inaspettatamente poetico! Marini da continuamente uno stimolo a non accontentarsi mai del proprio elaborato, a dare sempre il massimo ed esser più coraggiosi. Ma questo non è solo un libro sulla pubblicità, per me è anche un inte...Continua

- TIPS -
No element found
Add the first quote!

- TIPS -
No element found
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
No element found
Add the first note!

- TIPS -
No element found
Add the first video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
by Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Book form
Add