Rapsodie gitane

di | Editore: Adelphi
Voto medio di 37
| 20 contributi totali di cui 5 recensioni , 14 citazioni , 1 immagine , 0 note , 0 video
ff62
Ha scritto il 22/08/19
L'incontro con Cendrars è stato fulminante, questo libro mi è piaciuto moltissimo, vi ho trovato tracce di Celine, di Perc, ho apprezzato le digressioni che compongono il quadro offerto dal libro. Leggere Cendrars è lasciarsi affabulare da un narra...Continua
LucBon71(c'è...
Ha scritto il 26/05/19
Le bugie più vere del vero di Blaise Cendrars...
“Rapsodie Gitane”si può definire uno dei più bei romanzi sugli zingari. Blaise Cendrars, eterno viandante nasce in Svizzera nel 1887 ma ben presto prese commiato e viaggiò per il mondo con qualunque mezzo, dalla legione straniera alla transiberiana,...Continua
Beatrice M.
Ha scritto il 10/09/10
Interessante lettura per i nostri giorni, in cui la Francia, e per esteso l'Europa intera, tende a rimuovere le sue radici nomadi. Lo scrittore ritrova invece nelle storie, nelle tradizioni e nei legami maschili e femminili con il popolo gitano la pr...Continua
Wilmer C
Ha scritto il 03/11/09
Miller ne "I libri nella mia vita" a proposito di Cendrars - autore tra i suoi preferiti - dice:"Se si esaminano le date apposte alla fine dei suoi libri indicanti il tempo della loro stesura, si è colpiti dalla rapidità con cui egli scrive, nonché d...Continua
Lucfer
Ha scritto il 14/06/07
L'ambientazione multicolore che Cendrars applica alle sue storie evoca un realismo magico di grande effetto. La scelta di riempire il romanzo di vari episodi narrati come se fossero dei racconti orali, sembra essere l'unico mezzo adatto a traghettare...Continua

Kobayashi
Ha scritto il Jan 11, 2014, 16:22
Ho riportato dal fronte della guerra del 1914 un'abitudine da soldato che è quella di alzarmi prima dell'alba e di mettermi immediatamente al lavoro. E' vero che non lucido armi. Scrivo. E ricordandomi l'opinione di Remy de Gourmont, scrivo due ore a...Continua
Pag. 140
Kobayashi
Ha scritto il Jan 11, 2014, 16:22
Non so come lavorano gli studiosi. Io, devo vedere le cose con i miei occhi, toccarle con le mie dita per amarle e capirle, e confondermi in loro col pensiero e reinventarle per animarle e farle vivere e rivivere. Senza il dono di creazione la scienz...Continua
Pag. 136
Kobayashi
Ha scritto il Jan 09, 2014, 21:27
Ahimé! ignoravo, mai avrei potuto crederlo, che si rinasce dalle proprie ceneri, che la morte del cuore può essere uno stimolo per lo spirito, una forza creativa, e che se si è stati capaci un giorno di crearsi un universo lo si abita come Dio per l'...Continua
Pag. 98
Kobayashi
Ha scritto il Jan 09, 2014, 21:27
E tutto quello che ho conosciuto nella vita, fortune e sfortune, mi ha straordinariamente arricchito e mi è servito ogni volta che mi sono messo a scrivere. Io non intingo la penna in un calamaio, ma nella vita. Scrivere, non è vivere. E' forse sopra...Continua
Pag. 74
Ashre
Ha scritto il Jun 01, 2013, 13:49
Noi abbiamo fantasia, memoria, un bisogno smodato, febbrile della parola, un dono d'improvvisazione che somiglia molto a un impulso e fiorisce spesso in dicerie, spacconate e affabulazioni. Ma davanti a un giudice istruttore: zitti! Non saprà mai nie...Continua
Pag. 226

LucBon71(c'è...
Ha scritto il May 26, 2019, 18:56

BLAISE CENDRARS VISTO DA AMEDEO MODIGLIANI

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi